La guerra, morte dell’informazione

Un giornalista della tv russa e il suo fonico uccisi da un esplosione sul fronte ucraino. Omaggio di Popoff a Igor Kornelyuk e Anton Voloshin.

di Redazione

In guerra c’è la morte dell’informazione. Letteralmente. Il giornalista Igor Kornelyuk e il suo fonico Anton Voloshin non hanno avuto nemmeno il tempo di accorgersi che la loro vita stava per cessare. Si trovavano a Lugask, nel sud-est dell’Ucraina. Stavano raccontando il conflitto per conto di “Rossia 24”, quando l’esercito ucraino ha iniziato a cannoneggiare la città. Il cameraman è, invece, rimasto illeso. Popoff ha deciso di rendere omaggio ai due coraggiosi reporter mostrando due video montati in loro ricordo dalla televisione “Russia Today”.


In ricordo di Igor Kornelyuk.


In ricordo di Anton Voloshin.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.