19.1 C
Rome
mercoledì 4 Agosto 2021
19.1 C
Rome
mercoledì 4 Agosto 2021
HomecultureCnn: Kiev scarica pioggia di missili sull’Est dell’Ucraina (video e foto)

Cnn: Kiev scarica pioggia di missili sull’Est dell’Ucraina (video e foto)

La notizia dell’intensificarsi dei bombardamenti arriva dal Pentagono. In due giorni Sessantadue civili morti, tra cui otto bambini. In migliaia in fuga dalla guerra. L’orrore e la disperazione attraverso sette video.

 

di Franco Fracassi

«Tre diverse fonti interne al Pentagono ci hanno confermato che nelle ultime ventiquattr’ore il governo ucraino ha intensificato i bombardamenti sull’Est dell’Ucraina. Sono stati lanciati un numero indeterminato di missili a corto raggio sulle zone controllate dai separatisti». Barbara Starr è la corrispondente della Cnn dal Pentagono. Le sue parole sono state confermate da altri reporter del network statunitense.

 

Il risultato di una simile potenza di fuoco scaricata su città e villaggi è stato di sessantadue civili morti in due giorni, tra cui otto bambini e di migliaia di persone in fuga, con ogni mezzo: pullman, auto e treni. Alcuni stanno anche scappando a piedi.

 

Particolarmente colpite le città di Gorlovka (258.000 abitanti), Lugansk (428.000) e Donetsk (953.000).

 

Popoff ha deciso di pubblicare dei video in grado di mostrare l’orrore e la disperazione di questi ultimi giorni di guerra.

 


Bombardamento notturno su Donetsk.

 


Cannonate contro un palazzo residenziale a Lugansk.

 


Casa in fiamme alla periferia di Lugansk.

 


Lugansk. Alcuni ospiti di una clinica per la riabilitazione motoria uccisi da schegge dovute alle esplosioni. La clinica ospita anche alcuni feriti della guerra.

 


Civili morti in un parco di Gorlovka. Tra loro un bambino piccolo.

 


Civili morti nel bombardamento del centro di Donetsk.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Tokio 2020, nemmeno un minuto per le vittime di Hiroshima

Hiroshima protesta con il Cio per la mancata commemorazione dell'anniversario. La minaccia atomica oggi e l'ambiguità di Italia e Nato

Greenpeace: donazioni a qualsiasi prezzo?

Un'ex dipendente del call center fornitore di Greenpeace in Francia denuncia le condizioni di lavoro e i metodi invasivi [Cécile Hautefeuille]

Ascanio Celestini immagina il Museo Pasolini

Celestini, un'anteprima in forma di prove a Fosdinovo per il festival Fino al Cuore della Rivolta [Chiara Nencioni]

Paola e quel brindisi alla vita

E' morta Paola Staccioli, attivista, scrittrice, fondatrice di Osservatorio Repressione

Claudio Giunta e l’apologo della pompa di benzina

Breviario in 15 punti per non perdere la fede nell’intelligenza. Una polemica che parte dalla denuncia del neoliberismo da parte di tre normaliste