-1.3 C
Rome
sabato 29 Gennaio 2022
-1.3 C
Rome
sabato 29 Gennaio 2022
si fa di carta grazie a te! Arriva
Libro-rivista di racconti, inchieste, riflessioni

Il primo numero, ottimo anche come idea regalo, è già pronto e si intitola Cocktail partigiani. Parole in fondo al bicchiere, un volume di Gabriele Brundo, scrittore-barman genovese corredato da illustrazioni di una dozzina di disegnatori, da un ricettario di cocktail a base di Amaro Partigiano e da alcune riflessioni su produzione e consumo di alcol e letteratura.

OLTREPOP

E SAI COSA BEVI!!!
HomecultureClaudio Lolli e Gianluca Lalli, quell'amore perso sugli autobus

Claudio Lolli e Gianluca Lalli, quell’amore perso sugli autobus

Su Popoff, il testo di un brano che Lolli ha scritto per il nuovo album di Gianluca Lalli con gli Ucroniutopia: “La fabbrica di uomini”

IL GRANDE FREDDO

Claudio Lolli

 

Quanto amore sprecato negli autobus

tra gente che potrebbe volersi bene

perchè siamo tutti umani e immortali

nella natura e nelle sue catene

 

E quanto amore perduto negli autobus

in questo circo di gente diversa

per cui la vita è soltanto una lotta

ma è troppo spesso una battaglia persa

 

E quanto amore abbandonato negli autobus

da questi uomini multicolori rinchiusi sempre nelle loro celle,

senza sapere cosa c’è là fuori

un grande mondo sicuramente non bello, ma fatto di briciole e tanti amori

un grande freddo che si puo’ sciogliere solo con le lacrime dei nostri furori

 

Furori persi sprecati in un autobus che non ha sosta e non ha fermata

un viaggio pazzo che non ha meta, non ha ritorno ma solo andata

 

E c’è solo l’acqua che puo’ salvarci che ti esce dagli occhi e ci esce dal cielo

però ti prego continuiamo a vederci

io ti spoglierei di quel bellissimo velo

che ti separa dalla mia vita, che ci separa dalla vita di tutti

come se il mondo fosse un grande freddo o un lago gelato senza frangiflutti

 

Un grande mondo sicuramente non bello

fatto di briciole dei nostri cuori

un grande freddo che si puo’ sciogliere solo con le lacrime dei nostri amori

 

E quanto amore si lascia fuori dagli autobus, guarda le cicche, le sigarette

portate via da questa pioggia insistente

buttate vie da queste vite distratte

Io ho lo sguardo perduto e le costole rotte.

interno disco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Manganellate sugli studenti dopo l’omicidio di Lorenzo

Mobilitazioni in molte città per ricordare Lorenzo Parelli, studente ucciso mentre era in alternanza scuola lavoro

Ian Anderson: «Travestirsi era divertente ma…»

Esce The Zealot Gene, il nuovo disco dei Jethro Tull. Graham Fuller ha intervistato Ian Anderson per The Guardian

La mappatura del nazi

Antifascist Europe , una mappa dei nazi-fascisti di tutta Europa, i loro collegamenti internazionali e le risorse finanziarie 

I nazisti ucraini nei giochi di guerra tra Putin e Biden

La CIA sta segretamente addestrando gruppi nazisti anti-russi in Ucraina dal 2015 [Branko Marcetic]

A #BlackLivesMatter serve un programma economico

In un paese che ha sempre usato la razza per giustificare la disuguaglianza, porre fine alla brutalità della polizia è solo l'inizio