22 C
Rome
giovedì 19 Maggio 2022
22 C
Rome
giovedì 19 Maggio 2022
HomecultureMatrimonio no, sposalizio sì. Capossela e il treno dell'Irpinia

Matrimonio no, sposalizio sì. Capossela e il treno dell’Irpinia

Il 20 agosto parte il Calitri Sponz Fest, ideato e diretto da Vinicio Capossela. Treni e sogni lungo i binari dismessi tra Avellino a Rocchetta.

Video intervista di Maurizio Zuccari e Massimo Lauria

Dal 20 al 31 agosto l’Alta Irpinia fa da scenografia al Calitri Sponz Fest, il festival dell’impossibile per celebrare il giorno dello sposalizio, ideato da Vinicio Capossela questa volta nel ruolo di direttore artistico. Durante gli undici giorni, da attraversare a piedi lungo la tratta ferroviaria in disuso che collega Avellino a Rocchetta, la valle d’Ofanto ospiterà anche il Calitri Sponz Film Fest: un concorso internazionale di cortometraggi dedicati proprio all’unione.

 

manifesto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

L’inflazione che cambia tutto

Perché l'esplosione dell'inflazione rivela una crisi profonda del capitalismo, La spirale prezzi-profitti, la recessione in arrivo [Romaric Godin]

Besancenot: la sinistra e la guerra in Ucraina

Di ritorno dall'Ucraina, Besancenot ritiene che la sinistra europea debba sostenere più apertamente le vittime dell'imperialismo russo [Geslin e Goanec]

La commedia delle risorse umane. Lavoretti a teatro

In scena al Teatro Nazionale di Genova, Il mercato della carne di Bruno Fornasari 

«Un metodo e un processo per uscire dal grande riflusso italiano»

Intervista a Dario Salvetti alla vigilia dell'assemblea nazionale convocata dal collettivo Gkn a Campi Bisenzio

Fumetti, ritorna ARF! e si porta Paco Roca

Tra gli eventi di ARF!, il festival dei fumetti in programma dal 13 al 15 maggio, c'è una mostra sul disegnatore spagnolo Considerato all’u...