20.2 C
Rome
sabato 17 Aprile 2021
20.2 C
Rome
sabato 17 Aprile 2021
HomemalapoliziaIlaria Cucchi: alle dieci sarò davanti a quel cancello. Per Stefano

Ilaria Cucchi: alle dieci sarò davanti a quel cancello. Per Stefano

Sei anni fa moriva Stefano Cucchi, “sepolto” in un repartino penitenziario per cinque giorni dopo le percosse e una grottesca udienza di convalida dell’arresto

di Ilaria Cucchi

1103634578

Si trovava chiuso nel reparto carcerario di un ospedale, da solo, probabilmente immaginando che lo avessimo definitivamente abbandonato dopo il suo ennesimo “tradimento”. Magari questo pensava: che nessuno di noi volesse più sapere niente di lui, che gli avessimo chiuso la porta dietro le spalle.
Invece no. I miei genitori erano davanti all’ingresso sbarrato, dove da giorni gli agenti penitenziari li fermavano negando ogni informazione su Stefano. Non li facevano entrare, e va bene: quella era una prigione, non una clinica, come si premurarono di chiarire fin dal primo, vano tentativo di visita. Ma perché non rispondere alle domande sulla salute di mio fratello?

Oggi ricorre il sesto anniversario della morte di Stefano. 
Alle dieci sarò lì, davanti a quell’ingresso sbarrato del reparto detentivo affiancato all’ospedale Sandro Pertini di Roma, per ricordare mio fratello.

 

 

 

 

Stefano Cucchi, malapolizia, carabinieri, omicidio, carcere, pertini, malasanità, proibizionismo, Ilaria Cucchi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il virus della stanchezza

Il Covid-19 ci spinge verso una stanchezza collettiva. Perché ci sentiamo così stanchi? [Byung-Chul Han]

Che cosa abbiamo imparato dalla pandemia

Da oggi a domenica La lezione del 2020. Spunti per il futuro, cento voci on line per un "quasi festival" della sinistra

Il vaccino razzista di Israele

La denuncia di 165 ong palestinesi: discriminati sia i palestinesi che vivono in territorio israeliano, sia quelli di Gaza e Cisgiordania

Che cosa è una setta. Rai doc lo spiega con una serie

L'annuncio di Rai doc, una docuserie sulle psico-sette firmata da Massimo Lauria e Monica Repetto

«No all’embargo a Cuba, anche se l’Italia è un vassallo Usa»

Perché l'Italia ha votato contro Cuba al Consiglio dei Diritti Umani dell'ONU. Intervista a Marco Papacci di Italia - Cuba [Davide Matrone]