21.8 C
Rome
martedì 4 Ottobre 2022
21.8 C
Rome
martedì 4 Ottobre 2022
FILLEA CGIL: una storia lunga 136 anni, vai alla landing page
Homecronache socialiAosta, marocchini picchiano uno di Casapound

Aosta, marocchini picchiano uno di Casapound

Aggredito ad Aosta un attivista di Casapound perché aveva rimproverato un ragazzo marocchino che urinava dalle parti della sede della nota organizzazione filantropica

QUIRINALE: CASAPOUND, MEGLIO SCHETTINO DI QUESTI NOMI

Riporta la prestigiosa agenzia di stampa Ansa che venerdì, uscendo dalla sede di Casapound in via dell’Archibugio ad Aosta,  un ventitreenne ariano e militante nella nota organizzazione filantropica e pacifica, ha redarguito un marocchino che stava urinando. L’extracomunitario (sic!), probabilmente ubriaco in barba ai precetti dell’Islam (come ogni monoteismo ispiratore di sentimenti serafici e fraterni), l’ha aggredito con altri tre o quattro connazionali, richiamati dalle urla. L’italiano, a cui è stato rotto un bicchiere di vetro in testa, ha passato la notte in osservazione all’ospedale. Presi e denunciati dai carabinieri per ubriachezza molesta S.Z. (47) e A.H. (29), in attesa della querela del ventitreenne. C’è chi, in rete, ironizza sul fatto che gli immigrati sono costretti a fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare. In realtà questa notizia sembra l’esempio tipico delle scuole di giornalsimo: quello dell’uomo che morde il cane. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il secondo turno sociale

L'assemblea nazionale delle convergenze, primo confronto tra i movimenti dopo la vittoria delle destre

E’ così che il “no al fascismo” è diventato impercettibile

L'estrema destra fa parte del panorama da decenni. Le responsabilità del "centro-sinistra" in questa banalizzazione [Ellen Salvi]

“Noi non paghiamo” contro il trucco delle bollette mensili

Il movimento contro l'aumento delle tariffe smonta la decisione di Arera sulla mensilizzazione delle bollette

La danza è la prosecuzione della politica. Con altri fini

A Genova riprende con Steve Reich, Resistere e creare, la rassegna di danza contemporanea Ripartiamo dal corpo. Soggetto (politico): prima ...

Massa: l’alberghiero a indirizzo oscurantista

Regolamento choc per studenti e insegnanti in una scuola di Massa, tra errori educativi e diritti negati