Ciao Dondero, l’uomo che scriveva con la luce

Ciao Dondero, l’uomo che scriveva con la luce

In morte di Mario Dondero, uno dei più grandi narratori per immagini del secolo [fotogallery]

Popoff

12347666_10206751741291063_7652323914305893693_n

«A me le foto interessano come collante delle relazioni umane, o come testimonianza delle situazioni. Non è che a me le persone interessino per fotografarle, mi interessano perché esistono». Mario Dondero. Era nato a Genova nel 1928. E’ morto oggi, 13 dicembre, a Fermo. E’ stato un comunista, uno dei più grandi narratori per immagini di questo secolo, ha fotografato strade, lotte, scrittori e perfino un toro albino. Non sono un esperto di fotografia sebbene ogni giorno, come quasi tutti, ne osservo moltissime e ne scatto anch’io. Ma di Dondero ho conosciuto anche la voce, il sorriso, la stretta di mano e stanotte ne piango l’assenza riguardando foto sue e foto che lo ritraggono.

Anche Mario Boccia, scrittore anche lui con la luce, lo ricorda così: «Oggi ci ha lasciati Mario Dondero, compagno, amico e maestro.
Un abbraccio fortissimo a Laura, ai suoi familiari e un saluto a pugno chiuso a lui, come nei nostri sogni, come quello di Saverio Tutino sul suo petto in questa foto (Pieve S.Stefano, 2010)».

12373332_1669915489944367_6389707030068659883_n

 

 

 

  • dondero-1-6
  • 84590d79-af53-4a23-bee4-7d4a23281c8a
  • maxresdefault
  • 1.-Foto-di-scena-di-Comizi-d’amore.-©-Mario-Dondero
  • 71DON
  • images-1
  • images
  • Unknown-4
  • Unknown-1
  • Unknown
  • 103896-md
  • 103883-md
  • 103885-md
  • images-1
  • images
  • Unknown
  • Unknown-4
  • Unknown-2
  • Unknown-1
  • 12369166_10206751741651072_3422909754548620888_n
  • 12347666_10206751741291063_7652323914305893693_n
  • 12373332_1669915489944367_6389707030068659883_n

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.