-0.4 C
Rome
domenica 7 Marzo 2021
-0.4 C
Rome
domenica 7 Marzo 2021
Home malapolizia «Terrorizzata dai carabinieri dopo aver visto il pestaggio di Magherini»

«Terrorizzata dai carabinieri dopo aver visto il pestaggio di Magherini»

magheriniUna testimone al processo Magherini: ««Io ho avuto paura dei carabinieri, non sono andata a fare la denuncia in Borgo Ognissanti perché sapevo che erano gli stessi di Borgo San Frediano»

di Ercole Olmi

magherini

La paura per i carabinieri dopo averli visti in azione contro Riccardo Magherini. Le testimonianze di oggi, all’udienza del processo Magherini, parlano anche di questo senso di terrore vissuto anche dai testimoni involontari di quella notte di marzo. Anche dalle ultime due testimonianze sembra lampante la violenza subita da Riccardo. Una delle testimoni, raccontano gli attivisti di Acad presenti in tribunale, ha detto di non essere andata spontaneamente in caserma a denunciare i fatti in quanto temeva per la sua incolumità, ha dichiarato: «Io ho avuto paura dei carabinieri, ero terrorizzata dalle forze dell’ordine, non sono andata a fare la denuncia in Borgo Ognissanti perché dopo aver assistito a quella notte sapevo che erano gli stessi intervenuti in Borgo San Frediano».

Una persona sentita a dicembre aveva detto una cosa simile : «Se poi avessero suonato il mio campanello quella notte , non avrei aperto….».

Tante le contraddizioni emerse da alcuni racconti che differiscono in modo grottesco da deposizioni precedenti, dall’evidenza dei video e dalle lesioni riscontrate sul corpo di Riccardo dall’ autopsia.
Tante anche le conferme di un’operazione concitata, ricorre il ricordo dei calci subiti da Riky e della pressione esercitata per molti minuti dai quattro carabinieri sul suo corpo ormai immobilizzato e schiacciato sull’ asfalto.
Nell’ aula ancora tanti amici e solidali, uno solo degli imputati è stato presente.

Prossima udienza confermata per il 25 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Teorema Mar Jonio, Casarini: «Sono colpevole. Come Lucano»

Il "teorema" contro la nave di Mediterranea, interviene Luca Casarini, uno dei quattro indagati per "reato di solidarietà"

Cucchi, al processo si cerca l’origine dei depistaggi

Il processo sui depistaggi prova a mettere a fuoco le fasi in cui è scattata la macchina del fango contro la vittima e la famiglia Cucchi

Grecia, la vendetta di Stato contro un detenuto politico

Koufontinas (17N) ha smesso di nutrirsi e di bere da quasi due mesi. Vuole un trasferimento che il governo rifiuta. Repressione alle stelle in Grecia

Germania: 3 nazi, 10 omicidi e 13 anni in fuga

La Germania, dopo lo scandalo Nsu, si chiede se i partiti apertamente neonazisti come quello dovrebbero essere vietati (Prune Antoine)

No all’acqua in Borsa!

40mila firme per dire NO all’acqua in Borsa. Verso la Giornata mondiale del 22 marzo