Cizre, civili uccisi sotto il fuoco dell’artiglieria di Erdoğan

Cizre, civili uccisi sotto il fuoco dell’artiglieria di Erdoğan

Il canale della tv di stato prima conferma e poi smentisce. Sarebbero 60 i “terroristi neutralizzati” nell’attacco delle ‘forze di sicurezza’ turche. L’operazione ‘anti-terrorismo’ ostacola i soccorsi a Cizre.

di Giampaolo Martinotti

copertina

Cizre, cittadina curda di 130mila abitanti all’estremo sudest della Turchia, piange nuovamente i suoi morti. La notte scorsa decine di donne, uomini e bambini, intrappolate nei sotteranei di una palazzina all’interno della quale avevano trovato rifugio un paio di settimane fa, sono state travolte dall’ennesimo attacco d’artiglieria dell’esercito turco che avrebbe, come di consueto, impedito i soccorsi.

In questa zona del Kurdistan turco la brutale guerra del presidente Erdoğan al popolo curdo va avanti da tempo sotto gli occhi indifferenti dell’alleato occidentale che finanzia il regime per la costruzione di prigioni a cielo aperto, destinate ai profughi curdo-siriani, e utilizza la Turchia come avamposto militare strategico.

Cizre è in stato d’assedio da settembre, dopo che il governatore della regione decise di dichiarare lo stato d’emergenza. La situazione è drammatica e da mesi il feroce coprifuoco imposto dalle autorità di Ankara fa vivere alla città una catastrofe umanitaria spaventosa che ci parla di arresti arbitrari, rastrellamenti, omicidi, bombardamenti, violenze e abusi d’ogni genere da parte dei soldati e dalla polizia del regime di Erdoğan.

In questo contesto, le famigerate operazioni anti-terrorismo delle forze di sicurezza rassomigliano sempre più a tragiche operazioni di pulizia etnica ai danni del popolo curdo. Secondo fonti locali nell’ultimo attacco sarebbero state impiegate armi chimiche, informazione che se confermata andrebbe a rafforzare ulteriormente l’idea di una campagna militare repressiva chiaramente funzionale al massacro sistematico, un genocio, della popolazione civile.

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Cookies necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

__cfduid, csrftoken, JSESSIONID, SESS#
__cfduid
SESS#
JSESSIONID

Cookies per preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

lang, lang
lang
lang

Cookies statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gali, _gat, _gid, d
d
_ga, _gali, _gat, _gid

Cookies per il marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Tali dati sono raccolti in forma anonima.

_twitter_sess, ATN, bcookie, bscookie, c, ck1, CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST, collect, CSNUtId, ct0, drtn#, DSID, everest_g_v2, everest_session_v2, external_referer, gglck, guest_id, i/jot/syndication, id, IDE, khaos, leo_auth_token, lidc, mc, mdata, na_id, na_tc, NID, pcs/activeview, personalization_id, r/collect, rlas3, rtn1-z, test_cookie, UID, UIDR, uuid, visit,
ct0, external_referer, personalization_id
ATN
bcookie, bscookie, leo_auth_token, lidc, RT, visit, _auth
c, khaos
ck1, drtn#, rlas3, rtn1-z
CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST
collect, NID
CSNUtId
dpixel, mc
DSID, IDE, doubleclick.net, test_cookie
everest_g_v2, everest_session_v2, gglck
id, mdata
na_id, na_tc
pcs/activeview
UID, UIDR
uuid
_pinterest_sess

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?