28.1 C
Rome
mercoledì 16 Giugno 2021
28.1 C
Rome
mercoledì 16 Giugno 2021
Homein fondo a sinistraBernie Sanders: «Il senso di questa campagna»

Bernie Sanders: «Il senso di questa campagna»

«Bisogna dire forte e chiaro che qui non si tratta semplicemente di eleggere Presidente Bernie Sanders, ma di creare un movimento politico di base in questo paese»

pressenza

Pressenza

In un discorso tenuto in Iowa a gennaio, subito diventato virale nei social media, Bernie Sanders ha spiegato con chiarezza il senso della sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti.

“Lasciatemi dire qualcosa che nessun altro candidato a Presidente vi dirà: non importa chi verrà eletto, quella persona non potrà risolvere gli enormi problemi delle famiglie di lavoratori del nostro paese. E non potrà farlo perché il potere dell’America delle corporazioni, il potere di Wall Street, il potere dei finanziatori delle campagne elettorali è così immenso che nessun presidente può tenergli testa da solo. Questa è la verità. Forse alla gente non piacerà sentirla, ma così stanno le cose.

E questo è il senso di questa campagna.

Bisogna dire forte e chiaro che qui non si tratta semplicemente di eleggere Presidente Bernie Sanders, ma di creare un movimento politico di base in questo paese”.

bernie_0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sanders, usa, presidenziali, casa bianca, wall street

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Nicaragua: Ortega fa arrestare la comandante Dos

Nicaragua, il regime di Ortega ha arrestato Dora Maria Téllez, la Comandante Dos, figura di spicco della rivoluzione sandinista

Scatti di un Paese che cade, e si rialza. Forse

A Genova, L’Italia di Magnum da Robert Capa a Paolo Pellegrin. Alla loggia degli Abati di Palazzo Ducale fino all’8 luglio 

La surreale lotta degli zapatisti per la vita. E contro il capitalismo

Una delegazione degli zapatisti sta salpando per l'Europa. Non per conquistare, ma per connettersi con altri insurgenti [John Holloway]

Taiwan è davvero il posto più pericoloso della terra?

Taiwan, la rivalità tra Cina e Stati Uniti, nonostante l'allarme dell'Economist, non sembra disturbare la vita quotidiana [Alice Herait]

La global tax del G7, un paradiso per le multinazionali

G7: Le multinazionali vanno in Paradiso (fiscale [Marco Bersani, Attac Italia]