25.1 C
Rome
domenica 26 Giugno 2022
25.1 C
Rome
domenica 26 Giugno 2022
Homepadrini & padroniFerrara, sfila la Lega razzista. Un migrante: «Mi vergogno di voi!»

Ferrara, sfila la Lega razzista. Un migrante: «Mi vergogno di voi!»

Avevano giurato che non era un corteo razzista. Dopo appena duecento metri hanno gettato la maschera provocando lo sdegno di un migrante africano. E’ successo a Ferrara. Video

di Francesco Ruggeri

4d7a2f4d-e4f0-4e23-a18c-285a58fe171b-420x315

Ferrara, un migrante sfida una manifestazione degli “io-non-sono-razzista-ma”. Questo particolare gruppo umano, per alcuni osservatori, sembrerebbe la versione italiana, apparentemente morbida, senza cappucci, del KuKluxKlan. Dicono di pagare le tasse, ostentano bandiere della Lega e di Fratelli d’Italia, vedono invasioni che sembrano sfuggire ai cittadini normali. Insomma, venerdì scorso, nella tranquilla cittadina emiliana, sono scesi in piazza, in poche decine, giurando che non era una parata razzista ma la pagliacciata è durata solo duecento metri. Alla vista di alcuni ragazzi africani davanti a un bar molti di loro sono stati colti da un vero raptus e da quelle boccucce è uscito ogni genere di cazzata. A questo punto la coraggiosa reazione di un migrante africano preso di mira dagli insulti razzisti degli indigeni ossessionati dal degrado, ovvero dalla presenza di esseri umani con una pelle di un altro colore. «Io mi vergogno di voi!», dice loro il giovane africano sfidando il corteo xenofobo.

Vi rimandiamo al video pubblicato da uno degli onesti cittadini in corteo (dal minuto 8:30 circa i fatti in via Ortigara) e all’articolo di Ruggero Veronese per l’attentissimo sito estense.com

 

 

 

2G, ferrara, migranti, lega, razzismo, estense.com, profughi, fratelli d’italia

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Nupes, Mélenchon vuole un gruppo unico, gli alleati no

La Nupes esita sulla sua modalità di organizzazione. Mélenchon propone un gruppo unico in Parlamento ma ... [Mathieu Dejean]

Watergate, mezzo secolo dopo. Una lezione per oggi

L'anniversario del 50 anni dallo scandalo Watergate cade nei giorni dell'inchiesta su Trump L'insabbiamento del Watergate da parte di Ni...

Storico in Colombia, vincono il guerrigliero e la femminista

Il ballottaggio in Colombia premia il candidato della sinistra, Gustavo Petro, leader del Pacto historico

Francia, schiaffo a Macron, boom di Le Pen, Nupes prima opposizione

Francia, la Nupes è l'opposizione più importante. Macron non ha la maggioranza assoluta ma l'estrema destra sfonda

Che fa l’Australia per proteggere il suo concittadino Assange?

Giorni decisivi per la sorte di Julian Assange dopo il via libera all'estradizione negli Usa da parte di Londra. Il ruolo dell'Australia