-1.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
-1.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
HomecultureKen Loach: nel mio film i poveri della quinta potenza

Ken Loach: nel mio film i poveri della quinta potenza

Ecco cos’ha detto Ken Loach al momento della premiazione a Cannes

di Ken Loach

Ken Loach

Ricevere la Palma, è un po’ curioso perché dobbiamo ricordarci che i personaggi che hanno ispirato questo film sono i poveri della quinta potenza mondiale: l’Inghilterra.
Fare del cinema è formidabile e, come si vede questa sera, importantissimo. Il cinema fa vivere la nostra immaginazione, ci porta nel mondo il sogno, ma ci presenta il mondo in cui viviamo. Ma questo mondo è in una situazione pericolosa. Siamo in vista di un progetto di austerità, che è sorretto da idee che noi definiamo neo-liberiste che rischiano di condurci alla catastrofe. Queste pratiche hanno ridotto in miseria milioni di persone, dalla Grecia al Portogallo, con una piccola minoranza che si arricchisce vergognosamente. Il cinema ha molte tradizioni, una di queste è quella di rappresentare un cinema di protesta, che mette in primo piano il popolo contro i potenti, spero che questa tradizione si conservi.
Affrontiamo dei periodi di disperazione, di cui l’estrema destra può approfittare. Alcuni tra noi sono abbastanza anziani per ricordare ciò che questo ha provocato. Quindi dobbiamo dire che altro è possibile. Un altro mondo è possibile e necessario.”

Traduzione di Cinzia Nachira

danielblake-700x430

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Black Friday: Amazon affossa le condizioni di lavoro di tutti

Il sociologo Gaborieau: Amazon è "l'albero che nasconde la foresta" della logistica dove le condizioni di lavoro sono particolarmente difficili [Dan Israel]

«Mi ha fatto torturare il nuovo capo dell’Interpol»

Le accuse di vittime e ong al nuovo presidente dell'Interpol, il generale emiratino Ahmed Nasser Al Raisi

Cile, come siamo arrivati al ballottaggio Boric-Kast

Intervista a David Munoz Gutierrez, collaboratore di Allende, esule dal '73 [Chiara Nencioni]

E comunque la risposta è “42”

“Muskismo” e la Silicon Valley nel podcast di Jill Lepore

Teatro, così Paravidino e Papaleo rileggono Brecht

Con "Peachum" Fausto Paravidino reinventa l'universo umano brechtiano. In scena alla Sala Ivo Chiesa