Salvatore Borsellino: «Pronto a tutto per fermare Riina junior»

Salvatore Borsellino: «Pronto a tutto per fermare Riina junior»

«Presentazione libro Riina a Palermo, sono pronto a qualsiasi cosa», dice il fratello del giudice Borsellino, trucidato da Cosa Nostra

di Francesco Ruggeri

salvatore-borsellino

«Se il 18 giugno dovesse essere permesso a Salvo Riina di presentare il suo libro a Palermo, sarò a Palermo per impedire questa ulteriore offesa alla memoria di mio fratello e dei ragazzi massacrati insieme a lui», fa sapere Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, il magistrato ucciso da Cosa Nostra il 19 luglio del ’92 assieme a cinque agenti della scorta nella strage di Via D’Amelio. Era  per Totò Riina l’ostacolo principale alle trattative mafia-stato.
«Niente e nessuno mi potrà impedire di farlo. Ho 74 anni, ho vissuto già 22 anni più di mio fratello, sono pronto a qualsiasi cosa», conclude la lettera inviata da Salvatore Borsellino.

Il figlio di Totò Riina è balzato agli onori delle cronache grazie all’invito di Bruno Vespa a prendere parte a una puntata di Porta a Porta.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.