11 C
Rome
mercoledì 27 Gennaio 2021
11 C
Rome
mercoledì 27 Gennaio 2021
Home quotidiano movimento Video: Nicoletta Dosio: «Abbiamo la ragione e la forza»

Video: Nicoletta Dosio: «Abbiamo la ragione e la forza»

Nicoletta Dosio, nonostante l’«arrogante vendetta» dei domiciliari , appare a sorpresa all’assemblea del No Sociale alla Sapienza

di Checchino Antonini

«Intanto sono felice di essere qui, tra tanti No: no alle ingiustizie, alla mancanza di case, alle maleopere, alla guerra, al razzismo, al braccio armato del potere economico e politico. E’ questa la grande forza che può cambiare le cose», così Nicoletta Dosio di fronte a centinaia di attivisti arrivati ieri a Roma per un’assemblea nazionale del No Sociale convocata proprio dal movimento No Tav. «Abbiamo la ragione e la forza, possiamo farcela, dobbiamo farcela!», ha detto la storica militante che ha sfidato di nuovo il regime di arresti domiciliari «segno arrogante di una vendetta» prima di tornare a Bussoleno (Torino), nel locale ‘La Credenza’, la base dei movimenti in Val di Susa, dove è domiciliata. Un comunicato informa che «la platea, piacevolmente sorpresa, ha accolto e salutato Nicoletta con applausi e cori di solidarietà. Un messaggio di speranza volto a stimolare chi lotta dicendo No alle ingiustizie che gravano sul nostro paese e per chi combatte contro uno stato repressivo, per la libertà di tutti e tutte». «La Questura – sottolinea la nota – subisce un altro smacco a firma No Tav in conclusione di una settimana durante la quale non ha saputo intervenire grazie al muro popolare che non ha lasciato mai sola Nicoletta».

img_20161001_140607

Ecco la storia della disobbedienza di Nicoletta alle misure cautelari

Leggi le sue dichiarazioni dopo la notifica dei domiciliari

14519665_10154053348284150_4660165596655126938_n

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Ursula e Confindustria dietro la telenovela dei “responsabili”

Crisi di governo, i responsabili ci sono ma non bastano. La paura di elezioni anticipate paralizza la possibilità di mobilitazioni sociali

La Società della Cura lancia un Recovery Planet

Col Recovery Plan l'Unione europea tenta di riproporre la gabbia liberista. La Società della Cura prova a forzare quella gabbia

Conte sale al Colle con le dimissioni in tasca

La scelta delle dimissioni non ferma la caccia ai 'responsabili’. Anzi, offre a Conte tempi supplementari per l'ipotesi di coalizione Ursula

Marasma, il serial killer nei manicomi

Bambini e le donne segregate ingiustamente nei manicomi prima della legge 180. Un documentario e un seminario su Zoom

Regolamento di conti al Campidoglio: Raggi fa fuori il suo vice

Roma, la sindaca Raggi dimissiona Luca Bergamo, assessore alla Cultura. L'Arci: «Si sancisce il più tetro inverno della progettazione culturale»