3.5 C
Rome
sabato 22 Gennaio 2022
3.5 C
Rome
sabato 22 Gennaio 2022
si fa di carta grazie a te! Arriva
Libro-rivista di racconti, inchieste, riflessioni

Il primo numero, ottimo anche come idea regalo, è già pronto e si intitola Cocktail partigiani. Parole in fondo al bicchiere, un volume di Gabriele Brundo, scrittore-barman genovese corredato da illustrazioni di una dozzina di disegnatori, da un ricettario di cocktail a base di Amaro Partigiano e da alcune riflessioni su produzione e consumo di alcol e letteratura.

OLTREPOP

E SAI COSA BEVI!!!
Homein genereIl rap dell'8 marzo

Il rap dell’8 marzo

8 marzo 2017, sciopero globale della donne

In uno strepitoso rap delle Produzioni Casalinghe Donostiarre gli 8 punti della piattaforma della lotta femminista contro violenza e discriminazioni che, dalle prime ore di questo lungo 8 marzo, sta portando nelle piazze italiane migliaia di donne – ma anche uomini – per il primo sciopero globale al femminile. Uno sciopero che si sta attuando in ben altri 54 paesi a livello internazionale.

PRODUZIONI CASALINGHE DONOSTIARRE

Primo: scioperiamo per un piano antiviolenza
però, care istituzioni, di voi facciamo senza,
perché i centri antiviolenza siano autonomi e non misti
li costruiamo noi, laici e femministi.

Due: perché un diritto sulla carta è insufficiente
pretendiamo una giustizia immediata ed efficiente.

Terzo, perché il corpo è mio e ci decido io,
né preti né obiettori, più diritti e consultori

Y lo paramos todo, lo paramos todo,
L’otto di marzo ferme tutte lo paramos todo.
Y lo paramos todo, chicas, lo paramos todo,
L’otto di marzo tutte in piazza, lo paramos todo!

Quarto forte e chiaro: siamo contro ogni frontiera
per asilo, permesso e accoglienza, quella vera.
Con le lotte dei migranti anche oggi siamo in piazza
contro chi opprime e ci divide, per genere o per razza.

Cinque, te lo dico: se non valgo, non produco.
Lavoro ogni minuto della vita che conduco:
prendi i figli a scuola qua, c’è la nonna là,
alle nove tutti a tavola, la cena è pronta, et voilà!

Y lo paramos todo, lo paramos todo,
L’otto di marzo ferme tutte lo paramos todo.
Y lo paramos todo, chicas, lo paramos todo,
L’otto di marzo tutte in piazza, lo paramos todo!

Sesto: ci fermiamo per abbatter la cultura
di machismo, omofobia, razzismo e paura,
per un ciclo educativo che educhi alle differenze
anche insieme alle maestre costruiamo resistenze.

Sette: riprendiamoci spazio nel movimento,
perché il transfemminismo non sia moda del momento.

Otto contro la misoginia del linguaggio e dei media
non vittime passive, ma sorelle combattive!

Y lo paramos todo, lo paramos todo,
L’otto di marzo ferme tutte lo paramos todo.
Y lo paramos todo, chicas, lo paramos todo,
L’otto di marzo tutte in piazza, lo paramos todo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

I nazisti ucraini nei giochi di guerra tra Putin e Biden

La CIA sta segretamente addestrando gruppi nazisti anti-russi in Ucraina dal 2015 [Branko Marcetic]

A #BlackLivesMatter serve un programma economico

In un paese che ha sempre usato la razza per giustificare la disuguaglianza, porre fine alla brutalità della polizia è solo l'inizio

Violenze di gruppo a Milano, i 3 cerchi dell’orrore dei Taharrush JamaR...

La pratica dei Taharrush Jama'i viene dall'Egitto. L'obiettivo è scoraggiare donne e attiviste a partecipare a raduni ed eventi pubblici

Il virus della disuguaglianza

Il rapporto Oxfam: cresce in Italia e nel mondo la concentrazione delle ricchezze, aumenta il numero dei poveri 

Scuola al freddo, linea dura della preside: sospesi in 66

Sospesi in 66 in un liceo artistico di Milano per aver rivendicato un diritto. Una storia in apparenza d'altri tempi