7.2 C
Rome
martedì 19 Ottobre 2021
7.2 C
Rome
martedì 19 Ottobre 2021
Homepadrini & padroniScrivono i genitori di Santiago Maldonado

Scrivono i genitori di Santiago Maldonado

Lettera di Enrique Maldonado e Stella Peloso, genitori di Santiago Maldonado

A tutti i cittadini argentini e del mondo, dal più profondo del nostro dolore come genitori di Santiago, vogliamo ringraziare ogni parola di incoraggiamento, ogni lettera, ogni abbraccio e lacrime che raggiungono i nostri cuori.

I nostri giorni, la nostra vita è stata rotta, abbiamo solo il dolore profondo di aver perso il nostro amato figlio.

Ricordiamo Santiago che ride,  canta, disegna, si tatua, che è quello che ha fatto in casa nostra, ricordiamo i suoi viaggi, i suoi aneddoti divertenti, le sue infinite chiamate nonostante la distanza, sempre presente, sempre spiritose, sempre in solidarietà.

I giorni stanno andando via e ci manca di non essere in grado di chiamarlo e di sentire la sua voce.

Infinito è il dolore e infinita la nostra gratitudine a tutti.

Enrique Maldonado e Stella Peloso 10.11.2017

 KABAWIL-EL OTRO SOY YO ITALIA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il G8 in scena, senza tregua. A Genova

Teatro nazionale di Genova, G8 Project 2021, atto secondo. Il paesaggio orribile di un ventennio atroce Senza tregua, come una corsa che la...

Una storia di notizie “buone” o propaganda della povertà?

Le notizie virali di coraggio e carità individuale sottolineano solo quanto sia crudele la nostra società [Kali Holloway]

E il salario minimo vinse il Nobel per l’Economia

Nobel per l'economia a tre ricercatori tra cui David Card che ha sbugiardato la teoria che il salario minimo danneggi l'occupazione [Romaric Godin]

Forza Nuova e l’eterno derby con Casapound

Forza Nuova sempre più violenta per contendere l'egemonia a destra a Casapound. Fino all'assalto alla Cgil [Saverio Ferrari]

Mimmo, una poesia

A Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, condannato per la sua umanità. Con rispetto e ammirazione [Ramon Haniotis]