19.3 C
Rome
martedì 26 Gennaio 2021
19.3 C
Rome
martedì 26 Gennaio 2021
Home malapolizia Pisa ha i daspo urbani. Il decoro è la guerra ai poveri

Pisa ha i daspo urbani. Il decoro è la guerra ai poveri

2 COMMENTI

  1. a parte chiacchere e razzismo, se i senegalesi vogliono vendere la loro merce chiedano la licenza e paghino le tasse, se io mi mettessi in un androne della esselunga a vendere verrei subito arrestato…i cittadini di Ferrara che si lamentano dello spaccio e delle biciclette sentinella……..beh basta mettere una corda a terra e quando passano tirarne il lembo………lo si puo fare da una cantina, da una auto……..

  2. La violenza che lo Stato, le amministrazioni locali e i servitori dei prepotenti esercitano sui cittadini-pecoroni, ha superato ogni limite di sopportazione. Queste istituzioni lerciume o se preferite “tiranni democratici” iscritti al libro paga degli italiani, hanno dimostrato, ancora una volta, la loro incapacità di fare delle leggi sensate che non prevedano, sempre e comunque, la condanna a priore dell’unico imbecille che non reagisce e sopporta ogni cosa, il cittadino onesto e operoso.
    Se il mio giudizio ha una valenza, il daspo è una nuova tassa caricata sul groppone del contribuente, destinata a rimpinguare le casse comunali e fare felice chi allunga le mani sul denaro pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

La Società della Cura lancia un Recovery Planet

Col Recovery Plan l'Unione europea tenta di riproporre la gabbia liberista. La Società della Cura prova a forzare quella gabbia

Conte sale al Colle con le dimissioni in tasca

La scelta delle dimissioni non ferma la caccia ai 'responsabili’. Anzi, offre a Conte tempi supplementari per l'ipotesi di coalizione Ursula

Marasma, il serial killer nei manicomi

Bambini e le donne segregate ingiustamente nei manicomi prima della legge 180. Un documentario e un seminario su Zoom

Regolamento di conti al Campidoglio: Raggi fa fuori il suo vice

Roma, la sindaca Raggi dimissiona Luca Bergamo, assessore alla Cultura. L'Arci: «Si sancisce il più tetro inverno della progettazione culturale»

NoTav, la protesta di Dana alle Vallette, 32 condanne al maxiprocesso

Dana Lauriola, portavoce No Tav in sciopero della fame a oltranza con altre due detenute per rivendicare i diritti negati nel carcere delle Vallette