17.1 C
Rome
domenica 11 Aprile 2021
17.1 C
Rome
domenica 11 Aprile 2021
Home malapolizia Pisa ha i daspo urbani. Il decoro è la guerra ai poveri

Pisa ha i daspo urbani. Il decoro è la guerra ai poveri

2 COMMENTI

  1. a parte chiacchere e razzismo, se i senegalesi vogliono vendere la loro merce chiedano la licenza e paghino le tasse, se io mi mettessi in un androne della esselunga a vendere verrei subito arrestato…i cittadini di Ferrara che si lamentano dello spaccio e delle biciclette sentinella……..beh basta mettere una corda a terra e quando passano tirarne il lembo………lo si puo fare da una cantina, da una auto……..

  2. La violenza che lo Stato, le amministrazioni locali e i servitori dei prepotenti esercitano sui cittadini-pecoroni, ha superato ogni limite di sopportazione. Queste istituzioni lerciume o se preferite “tiranni democratici” iscritti al libro paga degli italiani, hanno dimostrato, ancora una volta, la loro incapacità di fare delle leggi sensate che non prevedano, sempre e comunque, la condanna a priore dell’unico imbecille che non reagisce e sopporta ogni cosa, il cittadino onesto e operoso.
    Se il mio giudizio ha una valenza, il daspo è una nuova tassa caricata sul groppone del contribuente, destinata a rimpinguare le casse comunali e fare felice chi allunga le mani sul denaro pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il vaccino razzista di Israele

La denuncia di 165 ong palestinesi: discriminati sia i palestinesi che vivono in territorio israeliano, sia quelli di Gaza e Cisgiordania

Che cosa è una setta. Rai doc lo spiega con una serie

L'annuncio di Rai doc, una docuserie sulle psico-sette firmata da Massimo Lauria e Monica Repetto

«No all’embargo a Cuba, anche se l’Italia è un vassallo Usa»

Perché l'Italia ha votato contro Cuba al Consiglio dei Diritti Umani dell'ONU. Intervista a Marco Papacci di Italia - Cuba [Davide Matrone]

Francia, Macron criminalizza l'”ultra-sinistra”

L'antiterrorismo francese sta costruendo un teorema contro cinque attivisti solidali col Rojava. La testimonianza dei familiari [Camille Polloni]  

Scoprifuoco! Arci Roma parte per Villa Ada

Un dibattito su culture e decoro urbano, spazi e conflitti orizzontali apre La Strada per Villa Ada, dialoghi e azioni promossi da Arci Roma