9.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
9.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
Homein fondo a sinistraIl primo eletto di Potere al Popolo, Sergio Triglia

Il primo eletto di Potere al Popolo, Sergio Triglia

É un portuale il primo eletto di Potere al Popolo. E’ successo a Genova dove si votava anche in un municipio


L’INTERVISTA A SERGIO TRIGLIA DI SIMONA TARSIA DI FIVEDABLIU

E’ un ormeggiatore del porto il primo eletto di Potere al Popolo anche se in un parlamentino municipale: Sergio Triglia, genovese, candidato presidente per PaP al Municipio Centro Ovest, Sampierdarena, dove s’è votato in contemporanea con le politiche. La lista ha riportato 942 voti, pari al 3,05%.

«Ciò è per tutti noi motivo di orgoglio e immenso piacere, perché conosciamo le capacità e la serietà di Sergio. Tutto ciò è il risultato, per nulla scontato, di un ottimo lavoro di squadra e della generosità dei militanti e delle militanti, oltre alle capacità organizzative del Circolo Prc Lenci di S.Teodoro. Sono piccoli segnali, certo, ma è proprio da questi che dobbiamo ripartire», commenta Maurizio Natale, segretario Prc in città.

Dopo Valle D’Aosta (2,56, 1.700 voti), Toscana (1,98-42.284), Lazio 1 (1,79-33.340) e Campania 1 (1,78-27.376), la Liguria (1,37-11.861) è al quinto posto nel risultato di PaP alle politiche con punte nel centro storico genovese dove la coalizione della sinistra alternativa al Pd ha raccolto il 7,3% alla Maddalena, il 5,7% a Prè e il 6,1% al Molo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Black Friday: Amazon affossa le condizioni di lavoro di tutti

Il sociologo Gaborieau: Amazon è "l'albero che nasconde la foresta" della logistica dove le condizioni di lavoro sono particolarmente difficili [Dan Israel]

«Mi ha fatto torturare il nuovo capo dell’Interpol»

Le accuse di vittime e ong al nuovo presidente dell'Interpol, il generale emiratino Ahmed Nasser Al Raisi

Cile, come siamo arrivati al ballottaggio Boric-Kast

Intervista a David Munoz Gutierrez, collaboratore di Allende, esule dal '73 [Chiara Nencioni]

E comunque la risposta è “42”

“Muskismo” e la Silicon Valley nel podcast di Jill Lepore

Teatro, così Paravidino e Papaleo rileggono Brecht

Con "Peachum" Fausto Paravidino reinventa l'universo umano brechtiano. In scena alla Sala Ivo Chiesa