23.6 C
Rome
mercoledì 24 Luglio 2024
23.6 C
Rome
mercoledì 24 Luglio 2024
HomemalapoliziaIl cestista: «Abbassa la pistola». L'agente: «Da noi è normale»

Il cestista: «Abbassa la pistola». L’agente: «Da noi è normale»

La denuncia del cestista Mike James, che gioca nel Milano, fermato pistola in pugno mentre passeggiava vicino casa

«Io e miei amici siamo stati vittime di discriminazione razziale da parte della Polizia. Succede anche in Europa…». Mike James, noto cestista della squadra di Milano ha denunciato di essere stato vittima di una sorta di bullismo della polizia. «La Polizia ha fermato me e due miei amici in mezzo a 50 persone che stavano camminando. Sono scesi dall’auto pistole alla mano e ci hanno detto di mostrargli i documenti – aggiunge James sul suo account Twitter – gli ho detto che non gli mostravo niente fino a quando non mettevano via le pistole. Mi hanno detto di star calmo, che era una cosa normale. Non trovo niente di normale nello scendere dell’auto e puntare delle armi alla gente». James ha poi risposto «sì, lo so» a un tweet che gli chiedeva se quanto accaduto fosse riconducibile al fatto che avesse la pelle nera. L’episodio è avvenuto a City Life a Milano vicino all’abitazione del cestista.

2 COMMENTI

  1. In Italia ci sono più africani che italiani. Ci mancava la cantata dello zio tom. A casa vostra la polizia vi mena ad arbitrio, poi venite qua a dare lezioncine ai tutori dell’ordine.
    Peccato che la resistenza e l’oltraggio a pubblico ufficiale quando serve non si usi mai.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Dietro lo stallo del Nuovo Fronte Popolare, due strategie opposte

Francia, la sinistra è lacerata su un governo destinato a durare poco. I socialisti stanno inviando segnali di apertura al campo macronista [Mathieu Dejean]

E’ sbagliato tifare per la Nazionale? Noi compagni e il calcio

Europei: football, politica e società. Uno sguardo con gli occhi di un socialista inglese [Dave Kellaway]

Francia, la gauche in stallo, cresce l’impazienza popolare

Duello Ps-LFI per chi guiderà il governo del NFP. Ma intanto Macron punta a dividerlo. Se resisterà sarà solo per la pressione dei movimenti

Il passepartout del sionismo

L'accusa di antisemitismo e altre sfumature retoriche per negare le responsabilità di Israele nel massacro di Gaza

Strega, storie di donne sull’orlo d’una crisi d’identità 

Donatella Di Pietrantonio vince il premio Strega 2024. La famiglia come filo conduttore della sestina