25 aprile, le lettere dei condannati a morte, la voce di Carlo Giuliani

25 aprile, le lettere dei condannati a morte, la voce di Carlo Giuliani

Sette anni dopo il suo omicidio da parte di un carabiniere, la voce di Carlo Giuliani tornò a risuonare in Piazza Alimonda. Era la registrazione della lettura di lettere di condannati a morte della Resistenza

 

Sette anni dopo la sua morte, Carlo Giuliani è tornato in piazza Alimonda. Lo ha fatto attraverso la sua voce e la lettura di alcune lettere scritte da giovani partigiani condannati a morte. E’ successo nel luglio del 2008. Ieri sua sorella Elena ha voluto ricordarlo in occasione del 25 aprile. Dopo avere riascoltato quella voce, così ha scritto ieri Rosa Piro, la mamma di Dax, sul suo profilo fb: «Ho appena ascoltato la registrazione con la voce di Carlo Giuliani che leggeva le lettere dei partigiani condannati a morte dai fascisti. Tutti o quasi iniziavano con Cara mamma… e con che cuore loro che stavano andando a morire per liberarci dalle catene del nazi/fascismo chiedevano perdono per il dolore arrecato ai loro familiari con la loro morte. Cari figli che avete anteposto la Vostra splendida giuoventù per noi, le Vostre mamme moiono con Voi o continueranno a vivere per Voi, consapevole di quanto AMORE siete stati capaci di dare.Condannati innocenti. Anche i ns. figli, sono morti per gli stessi motivi ma a loro non è stato dato il tempo di scriverci i loro ultimi pensieri, ma sono certa che il mio Dax mi avrà invocato, nei suoi ultimi attimi avrà pensato: mamma stai attenta tu alla mia bambina, e perdonami se domani mancherò all’appuntamento che avevamo. Cari ragazze/zi Vi perdoniamo per tutto lo strazio con il quale tutti giorni dobbiamo fare i conti in quanto l’amore che ci univa e ancora ci unisce è IMMENSO!!!!!!!!!!!!!!!».

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Cookies necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

__cfduid, csrftoken, JSESSIONID, SESS#
__cfduid
SESS#
JSESSIONID

Cookies per preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

lang, lang
lang
lang

Cookies statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gali, _gat, _gid, d
d
_ga, _gali, _gat, _gid

Cookies per il marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Tali dati sono raccolti in forma anonima.

_twitter_sess, ATN, bcookie, bscookie, c, ck1, CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST, collect, CSNUtId, ct0, drtn#, DSID, everest_g_v2, everest_session_v2, external_referer, gglck, guest_id, i/jot/syndication, id, IDE, khaos, leo_auth_token, lidc, mc, mdata, na_id, na_tc, NID, pcs/activeview, personalization_id, r/collect, rlas3, rtn1-z, test_cookie, UID, UIDR, uuid, visit,
ct0, external_referer
ATN
bcookie, bscookie, leo_auth_token, lidc
c, khaos
ck1, drtn#
CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST
collect
CSNUtId
dpixel, mc
DSID, IDE
everest_g_v2, everest_session_v2, gglck
id, mdata
na_id

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?