Stadi e polizia, se Aldrovandi dà fastidio anche da morto

Stadi e polizia, se Aldrovandi dà fastidio anche da morto

Calcio. Sanzionata la bandiera per Aldrovandi e ignorato il saluto romano a Marzabotto

Anche da morto Federico Aldrovandi continua a dare fastidio. Il ragazzo ucciso a 18 anni, nel 2005, da quattro poliziotti – condannati a 3 anni e sei mesi per “eccesso colposo nell’uso legittimo delle armi” – torna a far parlare di sé grazie alla curva della Spal. Federico era di Ferrara e da parecchi anni la Curva Ovest sventola un bandierone bianco e blu con dipinto il volto di quello che Gianvittorio De Gennaro su “Il Romanista”  definisce “un eterno diciottenne a cui è stato negato il futuro”. Al Mazza il volto del ragazzo, tifoso spallino, compare da anni nel disinteresse di tutti. Poi la Spal torna in Serie A e arriva all’Olimpico dove l’occhiuta polizia della Capitale decide di non far passare quella bandiera, col volto di Federico. I tifosi ferraresi entrano allo stadio ma decidono di protestare, con lo sciopero del tifo. Altre curve decidono a quel punto, nelle domeniche successive, di sventolare anch’esse il vessillo di Federico. Una scelta che però comporta sanzioni disciplinari del giudice sportivo perché “provocatorio nei confronti delle forze dell’ordine”. Per questa “provocazione” sono state per ora sanzionate le curve di Siena e Prato.

Il tutto mentre siamo ancora in attesa da due mesi della sanzione per un ‘altra – ben più grave – provocazione: quella fatta dal calciatore Eugenio Maria Luppi che dopo aver segnato a Marzabotto ha fatto il saluto romano mettendo in mostra anche una maglia della Repubblica di Salò. Per la sua “provocazione” per ora registriamo il silenzio del giudice sportivo. Anzi, il giocatore – che nega di aver fatto il saluto romano ma tace sul perché indossasse – sotto la divisa – la maglia con l’aquila imperiale – è stato persino premiato con un doppio salto di categoria e ora gioca (malgrado i presidi di protesta di Anpi, Fiom e Cgil) per il Borgo Panigale.

Sanzionare una bandiera per un diciottenne morto per mano dello Stato e ignorare chi si fa beffa dei 3200 Martiri di Marzabotto non ci sembra un buon modo di amministrare il mondo del calcio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Cookies necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

__cfduid, csrftoken, JSESSIONID, SESS#
__cfduid
SESS#
JSESSIONID

Cookies per preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

lang, lang
lang
lang

Cookies statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gali, _gat, _gid, d
d
_ga, _gali, _gat, _gid

Cookies per il marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Tali dati sono raccolti in forma anonima.

_twitter_sess, ATN, bcookie, bscookie, c, ck1, CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST, collect, CSNUtId, ct0, drtn#, DSID, everest_g_v2, everest_session_v2, external_referer, gglck, guest_id, i/jot/syndication, id, IDE, khaos, leo_auth_token, lidc, mc, mdata, na_id, na_tc, NID, pcs/activeview, personalization_id, r/collect, rlas3, rtn1-z, test_cookie, UID, UIDR, uuid, visit,
ct0, external_referer, personalization_id
ATN
bcookie, bscookie, leo_auth_token, lidc, RT, visit, _auth
c, khaos
ck1, drtn#, rlas3, rtn1-z
CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST
collect, NID
CSNUtId
dpixel, mc
DSID, IDE, doubleclick.net, test_cookie
everest_g_v2, everest_session_v2, gglck
id, mdata
na_id, na_tc
pcs/activeview
UID, UIDR
uuid
_pinterest_sess

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?