23.9 C
Rome
sabato 25 Giugno 2022
23.9 C
Rome
sabato 25 Giugno 2022
HomecultureSulla mia pelle. Il film dell'anno è la storia di Stefano Cucchi

Sulla mia pelle. Il film dell’anno è la storia di Stefano Cucchi

Nastro d’argento a Sulla mia pelle, il film di Cremonini, con Alessandro Borghi, sulla vicenda dell’omicidio di Stefano Cucchi

Sulla mia pelle di Alessio Cremonini è il ‘Film dell’Anno’ dei Nastri d’Argento 2019. «Un film necessario, emozionante, coraggioso che, oltre il valore artistico, ha impresso una svolta determinante nel ‘caso’ anche giudiziario della tragica, sconvolgente vicenda di Stefano Cucchi», recita la motivazione dei Giornalisti Cinematografici che sottolineano «il valore di una ricostruzione oggettiva che, oltre la battaglia per la verità di Ilaria Cucchi, ha messo in scena con toccante semplicità anche il racconto del dramma privato di una famiglia che, nella sua sofferenza, non si è mai arresa». E aggiunge Laura Delli Colli, presidente, a nome del direttivo Sngci che ha deciso di assegnare il Nastro dell’anno a Sulla mia pelle: «La prova eccezionale di Alessandro Borghi e l’interpretazione di Jasmine Trinca, nel coro di un ottimo cast, sono la conferma – con l’impegno dei produttori e dell’intera squadra che ha affiancato il regista – che un altro cinema, in questo Paese, è possibile. Ed è stato certamente importante, in questo caso, oltre la sala, anche il contributo di Netflix che ha diffuso il lm sulla sua piattaforma in 190 paesi».

Con il regista Alessio Cremonini ricevono il Nastro dell’Anno giovedì prossimo, a Roma, al Maxxi, i protagonisti Alessandro Borghi e Jasmine Trinca e per la produzione Andrea Occhipinti (Lucky Red), Luigi e Olivia Musini (per Cinemaundici). Nel Nastro collettivo per il film il premio va anche a Lisa Nur Sultan, sceneggiatrice con Cremonini e al direttore della fotografia Matteo Cocco. Il film – prodotto da Cinemaundici, Lucky Red con Rai Cinema – era già stato segnalato dai Giornalisti Cinematografici con il Premio Francesco Pasinetti al suo debutto in Orizzonti alla Mostra del Cinema di Venezia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Nupes, Mélenchon vuole un gruppo unico, gli alleati no

La Nupes esita sulla sua modalità di organizzazione. Mélenchon propone un gruppo unico in Parlamento ma ... [Mathieu Dejean]

Watergate, mezzo secolo dopo. Una lezione per oggi

L'anniversario del 50 anni dallo scandalo Watergate cade nei giorni dell'inchiesta su Trump L'insabbiamento del Watergate da parte di Ni...

Storico in Colombia, vincono il guerrigliero e la femminista

Il ballottaggio in Colombia premia il candidato della sinistra, Gustavo Petro, leader del Pacto historico

Francia, schiaffo a Macron, boom di Le Pen, Nupes prima opposizione

Francia, la Nupes è l'opposizione più importante. Macron non ha la maggioranza assoluta ma l'estrema destra sfonda

Che fa l’Australia per proteggere il suo concittadino Assange?

Giorni decisivi per la sorte di Julian Assange dopo il via libera all'estradizione negli Usa da parte di Londra. Il ruolo dell'Australia