9.3 C
Rome
lunedì 25 Gennaio 2021
9.3 C
Rome
lunedì 25 Gennaio 2021
Home culture Ucraina, prosegue senza sosta la strage di civili (video)

Ucraina, prosegue senza sosta la strage di civili (video)

Si intensificano i bombardamenti sull’est dell’Ucraina. L’aviazione sgancia bombe su una cittadina, colpendo anche una scuola. Nove morti, tra cui un bambino.

 

di Franco Fracassi

Questa volta le bombe sganciate dai bombardieri ucraini sono cadute su una cittadina alla periferia di Donetsk, nel distretto di Petrovsky. Colpita anche una scuola. Secondo fonti locali, riportate dai media russi, i civili morti sono nove, tra cui un bambino.

 

Secondo l’inviato della Bbc nel Donbass, le truppe governative sono molto meglio equipaggiate di quelle dei separatisti. Quest’ultimi, però, sono molto meglio organizzati e riescono con facilità a resistere agli attacchi sia dell’esercito che dei corpi paramilitari nazisti. Fonti russe non cofermate, sistengono che le defezioni tra le fila dell’esercito ucraino stiano aumentando. Anche per questo motivo nelle ultime settimane i bombardamenti si sono intensificati, colpendo indiscriminatamente palazzi abitati e parchi pubblici.

 

Popoff ha deciso di non smettere di documentare questa mattanza, mostrando le immagini (anche crude) della guerra.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Marasma, il serial killer nei manicomi

Bambini e le donne segregate ingiustamente nei manicomi prima della legge 180. Un documentario e un seminario su Zoom

Regolamento di conti al Campidoglio: Raggi fa fuori il suo vice

Roma, la sindaca Raggi dimissiona Luca Bergamo, assessore alla Cultura. L'Arci: «Si sancisce il più tetro inverno della progettazione culturale»

NoTav, la protesta di Dana alle Vallette, 32 condanne al maxiprocesso

Dana Lauriola, portavoce No Tav in sciopero della fame a oltranza con altre due detenute per rivendicare i diritti negati nel carcere delle Vallette

Di cosa è davvero fatta la democrazia più grande del mondo

Usa, fascismo, cortine fumogene e alternative. I fatti del 6 gennaio a Washington funzionano come rivelatore [Daniel Tanuro] 

L’altra faccia della crescita cinese

Cina. 503 scioperi in sei mesi. I lavoratori non si compiacciono che vengano compressi i loro salari [Francisco Louçã]