31.9 C
Rome
martedì 27 Luglio 2021
31.9 C
Rome
martedì 27 Luglio 2021
HomemalapoliziaGoebbels riparla da una radio della polizia tedesca

Goebbels riparla da una radio della polizia tedesca

“Volete la guerra totale?”, è la frase di Goebbels mandato in onda da una radio privata gestita dalla polizia tedesca durante le manifestazioni contro il G7

di Marina Zenobio

Goebbels

Mentre erano in corso le manifestazioni di protesta contro il vertice del G7 in Baviera, due agenti della polizia tedesca hanno mandato in onda, da una radio privata adgli stessi gestita, parte di un discorso del capo della propaganda nazista Joseph Goebbels. La notizia è stata confermata dal portavoce del capo della polizia tedesca in base ad informazioni pubblicate sulla rivista Der Spiegel.

“Wollt ihr den totalen Krieg?”, “Volete la guerra totale?”. E’ questa la tristemente celebre frase che il gerarca nazista, ministro della propaganda di Adolf Hitler pronunciò il 18 febbraio del 1943, in un discorso al Palazzo dello sport di Berlino, e che i poliziotti tedeschi hanno fatto rivivere per mandare un messaggio ai manifestanti contro il G7 che si è tenuto il 7 e 8 giugno nell’idilliaco paesaggio di Schloss Elmau.

I due agenti fanno parte del Primo dipartimento antisommossa di Bonn/Ramersdorf, che a sua volta ha fatto parte delle squadre di sicurezza a difesa dell’incontro dei sette paesi più ricchi del mondo.

Secondo la procura di Monaco però non si è ravvisato alcun tipo di atto illegale, mentre il dipartimento di polizia di Bonn si è limitato ad aprire un procedimento disciplinare contro i due poliziotti.

Un alto dirigente del dipartimento di sicurezza tedesco ha definito l’accaduto come “scandaloso”, preoccupandosi soprattutto del fatto che persino altre forze di sicurezza, come quelle del presidente americano Barack Obama, abbiano potuto ascoltato la trasmissione.

poliziotti tedeschi

1 COMMENTO

  1. Kein Wunder, anche in italetta pullulano i nostalgici mai pentiti, se poi sono due sbirri appunto kein Wunder, ma……..nel bundestag tedesco non siede nessun hitler o goebbels mentre in italetta da anni ruba lo stipendio, come molti altri, una mussolini……….no pasaran

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

L’inganno del Pleasure, ma esiste un porno etico?

Tutto quello che c’è da sapere sul porno – e che il film di Ninja Thyberg non ti dice [Monica Mazzitelli]

G8, poca luce sotto il Qr Code

Fare Luce, innovativa installazione tecnologica, ideata dal direttore Livermore che apre il G8 PROJECT del Teatro Nazionale di Genova [Carlo Rosati]

Cuba, l’urlo di Padura

A questo avvertimento disperato delle rivolte popolari, le autorità cubane non dovrebbero rispondere con gli slogan abituali [Leonardo Padura]

Genova, è ancora il giorno di Carlo

Vent'anni fa l'omicidio di Carlo Giuliani, ucciso da un carabiniere che non sarebbe mai stato processato. L'agenda dei movimenti parte a fianco dei licenziati della Gkn. A Napoli contro il G20

Così don Gallo festeggiò i suoi 73 anni

Il 18 luglio 2001 Andrea Gallo festeggiò a modo suo i suoi 73 anni. Il giorno appresso era in piazza a Genova