0.1 C
Rome
venerdì 21 Gennaio 2022
0.1 C
Rome
venerdì 21 Gennaio 2022
si fa di carta grazie a te! Arriva
Libro-rivista di racconti, inchieste, riflessioni

Il primo numero, ottimo anche come idea regalo, è già pronto e si intitola Cocktail partigiani. Parole in fondo al bicchiere, un volume di Gabriele Brundo, scrittore-barman genovese corredato da illustrazioni di una dozzina di disegnatori, da un ricettario di cocktail a base di Amaro Partigiano e da alcune riflessioni su produzione e consumo di alcol e letteratura.

OLTREPOP

E SAI COSA BEVI!!!
Homein genereAborto, sciopero generale in Polonia

Aborto, sciopero generale in Polonia

Contro la nuova legge sull’aborto, manifestazione davanti al Parlamento a Varsavia. Lunedì sciopero generale in tutto il Paese e manifestazioni di solidarietà nelle città europee

[#czarnyprotest from Angela Cekin on Vimeo girato questa primavera proprio davanti al Parlamento]

Oggi manifestazione davanti al Parlamento a Varsavia. Lunedì 3 Ottobre sciopero generale in tutto il Paese e manifestazioni di solidarietà nelle principali città europee.  Così si legge nella pagina facebook di informazione femminista womenareeurope“Se la legge passerà, siamo pronte a garantire la presenza continuativa di una nave- clinica per aborti davanti alla costa polacca” ha dichiarato alla stampa Rebecca Gomperts, fondatrice dell’organizzazione olandese Women on Waves.

La #BlackProtest #Czarnyprotest va avanti come un’ onda inarrestabile con l’obiettivo di fermare il progetto di legge rinviato in discussione al Parlamento e che vieta completamente l’aborto. Respinto invece il progetto di legge “Salva le donne” , sostenuto da migliaia di cittadine polacche, che proponeva un cambiamento della già restrittiva legge vigente. Domani 1 ottobre l’ appuntamento è davanti al Parlamento, mentre continua febbrile la preparazione dello sciopero generale delle donne indetto per il 3 ottobre. L’ intenzione delle promotrici del ” BlackMonday ” è quella di uno sciopero totale, sul modello dello sciopero che 41 anni fa è stato organizzato dalle donne islandesi e che determinò la paralisi totale del Paese. Lunedì prossimo le donne lasceranno il posto di lavoro, non andranno all’ università, lasceranno i bambini alla cura dei padri o dei nonni e abbandoneranno tutte le faccende domestiche. Per manifestare anche nelle più piccole città del Paese occupando gli spazi pubblici vestite di nero. Per dimostrare che le donne sono necessarie nella società e che si devono fare i conti con il loro parere. Le organizzatrici dello sciopero hanno guadagnato anche il sostegno di molti uomini. La voce delle donne polacche risuonerà in diversi Paesi Europei dove si stanno organizzando presidi e manifestazioni a sostegno del ” Black Monday “.
#czarnyponiedziałek #ogólnopolskistrajkkobiet

Evento fb 3 ottobre:
https://www.facebook.com/events/1659773451018196/

2 COMMENTI

  1. manifestazioni solidarietà? ah ah ah! da quando in qua ammazzare bambini nel grembo della madre si chiama solidarietà?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

I nazisti ucraini nei giochi di guerra tra Putin e Biden

La CIA sta segretamente addestrando gruppi nazisti anti-russi in Ucraina dal 2015 [Branko Marcetic]

A #BlackLivesMatter serve un programma economico

In un paese che ha sempre usato la razza per giustificare la disuguaglianza, porre fine alla brutalità della polizia è solo l'inizio

Violenze di gruppo a Milano, i 3 cerchi dell’orrore dei Taharrush JamaR...

La pratica dei Taharrush Jama'i viene dall'Egitto. L'obiettivo è scoraggiare donne e attiviste a partecipare a raduni ed eventi pubblici

Il virus della disuguaglianza

Il rapporto Oxfam: cresce in Italia e nel mondo la concentrazione delle ricchezze, aumenta il numero dei poveri 

Scuola al freddo, linea dura della preside: sospesi in 66

Sospesi in 66 in un liceo artistico di Milano per aver rivendicato un diritto. Una storia in apparenza d'altri tempi