12.5 C
Rome
mercoledì 8 Febbraio 2023
12.5 C
Rome
mercoledì 8 Febbraio 2023
FILLEA CGIL: una storia lunga 136 anni, vai alla landing page
HomeculturePesci d’acquario (stato di polizia)

Pesci d’acquario (stato di polizia)

Pesci d’acquario /

tuffati nel gorgo /

galleggiamo appena /

tra anfratti e balocchi /

FILLEA CGIL: una storia lunga 136 anni, vai alla landing page

 

Quale firma vestire, cosa comprare /

dove andare in vacanza (se posso) /

una squadra da amare /

questo si, m’è concesso /

 

Consumare e figliare /

crederla una vita normale /

e baciare la mano /

che il mangime mi offre /

 

E niente di quello che sento /

è altro che bolle d’aria /

e tutto quello che vedo /

è puro riflesso /

 

Ma se solo ci provo /

a salire a filo di vasca /

a gettare un’occhiata /

di là dalla pozza /

 

Due legnate ben date /

mi sospingono giù /

a guizzare di nuovo /

tra pareti di vetro /

 

Se poi sto male o rovino /

l’armonia del tutto /

il coperchio si alza /

e lesto, un retino /

mi leva di mezzo

 

Genova, G8, 23.7.01, 19 anni dopo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Gli architetti della Resistenza

Fino al 26 febbraio, a Milano, la mostra Progettare la memoria. Lo studio BBPR: i monumenti, le deportazioni

Parla come te l’Intelligenza Artificiale di Microsoft

Dopo ChatGPT, la controversa IA di Microsoft che imita le voci. Il suo nome: Vall-E. IA sempre più realistiche e pericolose per la democrazi...

Che cosa ha prodotto l’Olocausto

Un saggio di Ernest Mandel: Premesse materiali, sociali e ideologiche del genocidio nazista

UK, successo dello sciopero di solidarietà e scuole chiuse

UK, sciopero nel settore pubblico e nelle scuole contro l'inflazione. La più grande mobilitazione dal 2011 [Marie Billon]

Francia, contro Macron le piazze più piene di sempre

I sindacati, sempre uniti, hanno vinto la loro scommessa martedì, dopo la prima mobilitazione del 19 gennaio. La battaglia continuerà il 7 febbraio