29.7 C
Rome
martedì 15 Giugno 2021
29.7 C
Rome
martedì 15 Giugno 2021
HomecultureGuantanamo, il ruolo cruciale dei medici nelle torture

Guantanamo, il ruolo cruciale dei medici nelle torture

Lo rivela un medico statunitense specializzato in torture, che lavora anche per le Nazioni Unite. Medici ancora in servizio hanno permesso ai prigionieri di sopportare torture prolungate, e poi hanno nascosto gli abusi alla giustizia.

 

di Franco Fracassi

samialhajtorture

«Sono stati torturati, violando qualsiasi legge internazionale e americana. Ma la cosa peggiore è che le torture sono potute avvenire grazie all’aiuto di medici e psicologi, ancora in attività. Queste persone ancora esercitano la professione medica». Vincent Iacopino è un medico statunitense specializzato in effetti fisici e psicologici delle torture, tanto da scrivere sull’argomento il manuale delle Nazioni Unite su cui si basa la convenzione internazionale contro la tortura. Iacopino ha avuto accesso alle schede mediche dei detenuti di Gitmo, la prigione speciale di Guantanamo. Al termine della sua accurata analisi dei file, il medico ha scritto un articolo per la rivista scientifica “PLoS Medicine”.

 

La prigione di Guantanamo è composta di blocchi separati e lo studio presenta i casi di nove persone incarcerate nel bloccomeno duro. Nell’articolo si documenta il comportamento dei medici che hanno nascosto gli abusi sui prigionieri e hanno prestato assistenza in modo che potessero sopportare torture successive.

 

Nell’articolo si parla di «tecniche d’interrogatorio rafforzate, che sono state ritenute idonee per l’utilizzo negli interrogatori dall’ex presidente George W. Bush».

 

Nonostante le promesse elettorali del presidente Barak Obama, Gitmo non è stato chiuso ed è ancora funzionante e affollato di detenuti non combattenti. A Guantanamo si continua a praticare anche la tortura.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Nicaragua: Ortega fa arrestare la comandante Dos

Nicaragua, il regime di Ortega ha arrestato Dora Maria Téllez, la Comandante Dos, figura di spicco della rivoluzione sandinista

Scatti di un Paese che cade, e si rialza. Forse

A Genova, L’Italia di Magnum da Robert Capa a Paolo Pellegrin. Alla loggia degli Abati di Palazzo Ducale fino all’8 luglio 

La surreale lotta degli zapatisti per la vita. E contro il capitalismo

Una delegazione degli zapatisti sta salpando per l'Europa. Non per conquistare, ma per connettersi con altri insurgenti [John Holloway]

Taiwan è davvero il posto più pericoloso della terra?

Taiwan, la rivalità tra Cina e Stati Uniti, nonostante l'allarme dell'Economist, non sembra disturbare la vita quotidiana [Alice Herait]

La global tax del G7, un paradiso per le multinazionali

G7: Le multinazionali vanno in Paradiso (fiscale [Marco Bersani, Attac Italia]