5.8 C
Rome
domenica 5 Febbraio 2023
5.8 C
Rome
domenica 5 Febbraio 2023
FILLEA CGIL: una storia lunga 136 anni, vai alla landing page
HomecultureQuanto è evoluto il tuo cervello? Te lo dice Lucy

Quanto è evoluto il tuo cervello? Te lo dice Lucy

Il nuovo film di Luc Besson arriverà nelle nostre sale il prossimo 25 settembre. A promuoverlo ci pensa anche un test che stabilisce quale percentuale di cervello usiamo ogni giorno.

lucy

Siete dei geni, delle scimmie o delle rane? Usate il vostro cervello al 100% o ne utilizzate solo una parte? A stabilirlo vi aiuta un test realizzato per promuovere l’uscita di Lucy il nuovo film di Luc Besson (Nikita, Leon e Il Quinto Elemento) che vede Scarlett Johansson come protagonista e che uscirà nelle nostre sale il prossimo giovedì 25 settembre.

Inizia il test

Il film narra le vicende di una donna obbligata a lavorare come corriere della droga. Dopo un violento pestaggio perpetrato da parte di uno dei gangster che la controllano, il pacchetto di droga che le era stato impiantato chirurgicamente nello stomaco si lacera e il contenuto viene assorbito dal suo organismo: Lucy acquista, così, straordinarie capacità fisiche e mentali, aumentando a dismisura la capacità di sfruttamento del proprio cervello. A quel punto, la vendetta nei confronti dei suoi sfruttatori diventa scontata.

Il trailer del film

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Parla come te l’Intelligenza Artificiale di Microsoft parla come te

Dopo ChatGPT, la controversa IA di Microsoft che imita le voci. Il suo nome: Vall-E. IA sempre più realistiche e pericolose per la democrazi...

Che cosa ha prodotto l’Olocausto

Un saggio di Ernest Mandel: Premesse materiali, sociali e ideologiche del genocidio nazista

UK, successo dello sciopero di solidarietà e scuole chiuse

UK, sciopero nel settore pubblico e nelle scuole contro l'inflazione. La più grande mobilitazione dal 2011 [Marie Billon]

Francia, contro Macron le piazze più piene di sempre

I sindacati, sempre uniti, hanno vinto la loro scommessa martedì, dopo la prima mobilitazione del 19 gennaio. La battaglia continuerà il 7 febbraio

Iran, il vento del terrore di regime

Iran, nessun leader riformista osa denunciare la repressione della Repubblica Islamica [Jean-Pierre Perrin]