21.9 C
Rome
domenica 19 Settembre 2021
21.9 C
Rome
domenica 19 Settembre 2021
Homepadrini & padroniItalia: pizza, spaghetti e polizia

Italia: pizza, spaghetti e polizia

 

Secondo dati Onu, siamo il paese dell’Ue con più polizia procapite. La Russia è campione del mondo di questo sport. Seconda la Turchia di Erdogan

10688427_774213159291017_4508245849320060881_o

 

L’Italia di Renzi-Berlusconi è il terzo paese al mondo per quantità di poliziotti. E a sentire Salvini e altri sinceri democratici ce ne vorrebbe di più. Ma il record mondiale spetta alla Russia di Putin, il paese più sorvegliato al mondo, con buona pace dei neocampisti, seguito dalla Turchia di Erdogan, appunto dall’Italia e Portogallo.
Questa l’infografica grafica da Statista utilizzando statistiche dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine.
Ogni centomila russi ci sono 564,6 “piedipiatti”, in Turchia 474,8 per 100.000 e in Italia 467,2.Non conteggiati paesi come Bielorussia, Corea del Nord e Uzbekistan. [fonte The Independent]

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

«Non ci ammaleremo di paura». Gkn si prende Firenze

Firenze, è il giorno del corteo nazionale indetto dal Collettivo di Fabbrica Gkn contro i licenziamenti

Assemblea Gkn: ecco come bloccare le delocalizzazioni

Perché è illegittimo il comportamento dell'azienda nella delocalizzazione della Gkn. Un documento dell'assemblea permanente

Big Pharma, profitti alle stelle e quasi niente tasse

Denuncia di Oxfam ed Emergency: il monopolio sui vaccini anti Covid è una manna per le multinazionali e un genocidio per i paesi poveri

Gkn, gli operai che non rispettano il copione

Gkn. Marco Bersani spiega perché quella lotta parla a tutti noi , un appello della società della cura e un articolo di Francesco Locantore

Roma, chi fa cultura chiede buona politica

Un cartello di associazioni, in rappresentanza di migliaia di operatori e utenti, ha stilato un manifesto da sottoporre ai candidati