3.1 C
Rome
giovedì 20 Gennaio 2022
3.1 C
Rome
giovedì 20 Gennaio 2022
si fa di carta grazie a te! Arriva
Libro-rivista di racconti, inchieste, riflessioni

Il primo numero, ottimo anche come idea regalo, è già pronto e si intitola Cocktail partigiani. Parole in fondo al bicchiere, un volume di Gabriele Brundo, scrittore-barman genovese corredato da illustrazioni di una dozzina di disegnatori, da un ricettario di cocktail a base di Amaro Partigiano e da alcune riflessioni su produzione e consumo di alcol e letteratura.

OLTREPOP

E SAI COSA BEVI!!!
HomecultureFidel si congratula con Tsipras

Fidel si congratula con Tsipras

Il leader storico della rivoluzione cubana scrive a Tsipras e si congratula per la vittoria del “No” al referendum

Fidel Castro

Quella che segue è la traduzione della lettera che Fidel Castro ha scritto a Alexis Tsipras

***********************************************************

Eccellentissimo Signor Alexis Tsipras, primo ministro della Grecia:

Mi congratulo con calore per la sua brillante vittoria politica, i cui particolari ho seguito dal canale TeleSur.

La Grecia è di famiglia tra i cubani. Ci insegnò la Filosofia, l’Arte e le Scienze delle antichità quando studiavamo a scuola e, con esse, la più complessa di tutte le attività umane: l’arte e la scienza della politica.

Il suo paese, soprattutto il suo coraggio nella congiuntura attuale, risveglia l’ammirazione tra i popoli latinoamericani e caraibici di questo emisfero, nel vedere come la Grecia, di fronte all’aggressione esterna, difende la sua identità e la sua cultura. Tanto meno dimenticano che un anno dopo l’attacco di Hitler alla Polonia, Mussolini ordinò alle sue truppe di invadere la Grecia, e questo valoroso paese si oppone all’aggressione e fece retrocedere gli invasori, reazione che obbligò lo spiegamento di unità blindate tedesche in direzione Grecia, sviandole dall’obiettivo iniziale.

Cuba conosce il valore e la capacità combattiva delle truppe russe, che unite alle forze del su o potente alleato, la Repubblica Popolare Cinese, e altre nazioni del Medio Oriente e dell’Asia, cercheranno sempre di evitare la guerra, ma mai permetteranno una qualsiasi aggressione militare senza una risposta contundente e devastatrice.

Nell’attuale situazione politica del pianeta, mentre la pace e la sopravvivenza della nostre specie pendono da un filo, ogni decisione, più che mai, deve essere attentamente elaborata e applicata, di modo che nessuno possa dubitare dell’onestà e della serietà con cu imolti dei dirigenti più responsabili e seri lottano oggi per combattere contro le calamità che minacciano il mondo.

Auguriamo a lei, stimatissimo compañero Alexis Tsipras, il migliore dei successi.

Fraternamente, Fidel Castro Ruz

***********************************************************

Fonte: Granma [a cura di Marina Zenobio]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

I nazisti ucraini nei giochi di guerra tra Putin e Biden

La CIA sta segretamente addestrando gruppi nazisti anti-russi in Ucraina dal 2015 [Branko Marcetic]

A #BlackLivesMatter serve un programma economico

In un paese che ha sempre usato la razza per giustificare la disuguaglianza, porre fine alla brutalità della polizia è solo l'inizio

Violenze di gruppo a Milano, i 3 cerchi dell’orrore dei Taharrush JamaR...

La pratica dei Taharrush Jama'i viene dall'Egitto. L'obiettivo è scoraggiare donne e attiviste a partecipare a raduni ed eventi pubblici

Il virus della disuguaglianza

Il rapporto Oxfam: cresce in Italia e nel mondo la concentrazione delle ricchezze, aumenta il numero dei poveri 

Scuola al freddo, linea dura della preside: sospesi in 66

Sospesi in 66 in un liceo artistico di Milano per aver rivendicato un diritto. Una storia in apparenza d'altri tempi