17.8 C
Rome
lunedì 27 Maggio 2024
17.8 C
Rome
lunedì 27 Maggio 2024
Homecronache socialiUaar, record di sbattezzi nell'anno del Giubileo

Uaar, record di sbattezzi nell’anno del Giubileo

L’Uaar annuncia: mai come quest’anno è cresciuto il numero di richieste di sbattezzo. Al di là della popolarità attribuita a papa Francesco, sempre meno gente si riconosce nei cattolici

sbattezzo2og

L’anno appena concluso ha fatto registrare un record senza precedenti nel numero di download dei moduli di sbattezzo dal sito dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), che hanno toccato quota 47.726, surclassando il record del 2012, quando furono in 45.797 a scaricare il modulo. Nel 2009 il dato era pari a 39.891; nel 2010 a 35.751; nel 2011 a 33.143, nel 2013 a 35.510; nel 2014 a 32.611.

Da quando, nel 2000, è stato attivato il servizio sul sito dell’Uaar (dove è possibile scaricare il modulo con la richiesta di cancellazione dal registro dei battezzati da inviare, opportunamente compilato, alla parrocchia di battesimo) i moduli scaricati sono stati 338.429.

«Il dato è solo indicativo, non è detto infatti che una volta scaricato il modulo si proceda effettivamente al suo invio, ma è comunque una cartina al tornasole per monitorare i cambiamenti in atto nella nostra società rispetto all’adesione al cattolicesimo», ha commentato il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Raffaele Carcano. «La circostanza interessante è che, a differenza del 2012, quando nel dicembre si registrò un picco, non ancora superato, di più di 6mila download, nel 2015 non ci sono picchi particolari. Giusto qualcosina in più nel mese di maggio (circa 5mila) e in novembre (4.800). Possiamo dunque dire che si tratti di un trend che, almeno per quest’anno, si è dimostrato costante». «Per noi – ha proseguito Carcano – si tratta della conferma che, al di là della popolarità attribuita a papa Francesco dai media, è sempre più nutrito il numero di quanti non si riconoscono come cattolici: un’evidenza di cui anche la politica dovrebbe tenere maggiormente conto».

1 COMMENTO

  1. l’importante è che non si sbattezzino per poi entrare in altre chiese, sinagoghe o moschee … altrimenti la somma degli addendi non cambia!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Putin non si è mai impegnato a “denazificare” la Russia

Al di là della retorica putiniana l'estrema destra russa non è preoccupata, almeno finché serve al governo [Nicolas Lebourg]

L’esercito francese addestra i neonazisti ucraini

Un'inchiesta rivela che gli eredi del famigerato Reggimento Azov si allenano in Francia [Sébastien Bourdon]

Sollievo temporaneo per Assange

Nessuna garanzia Usa di giusto processo: la Corte Suprema britannica concede ad Assange il ricorso contro la sua imminente estradizione [Tariq Alì]

Prima di leggere l’ultimo, postumo, di Garcia Marquez

La recensione di The Nation dell'ultima opera di narrativa di Gabriel García Márquez [Nicolás Medina Mora]

7 ottobre: il giornalismo come arma contro la distorsione e l’oblio

La stampa e le commissioni d'inchiesta hanno cercato di ricostruire gli eventi, lontano da fake news e propaganda [Rachida El Azzouzi]