22.8 C
Rome
domenica 21 Luglio 2024
22.8 C
Rome
domenica 21 Luglio 2024
Homecronache socialiErmellini contro lavoratori! Inammissibile votare sull'articolo 18

Ermellini contro lavoratori! Inammissibile votare sull’articolo 18

La Corte costituzionale ha bocciato il referendum Cgil contro il jobs act e in particolare il quesito sul ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori

12306-articolo-18-lavoratori

La Consulta ta nell’odierna camera di consiglio ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum sull’articolo 18, denominato «abrogazione delle disposizioni in materia di licenziamenti illegittimi», Lo rende noto la Corte costituzionale che, invece, ha dichiarato ammissibili i quesiti referendari relativi ad «abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio (voucher) e »abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti«. Smontata così l’unica mossa che la Cgil ha messo in campo contro il jobs act. {segue}

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Dietro lo stallo del Nuovo Fronte Popolare, due strategie opposte

Francia, la sinistra è lacerata su un governo destinato a durare poco. I socialisti stanno inviando segnali di apertura al campo macronista [Mathieu Dejean]

E’ sbagliato tifare per la Nazionale? Noi compagni e il calcio

Europei: football, politica e società. Uno sguardo con gli occhi di un socialista inglese [Dave Kellaway]

Francia, la gauche in stallo, cresce l’impazienza popolare

Duello Ps-LFI per chi guiderà il governo del NFP. Ma intanto Macron punta a dividerlo. Se resisterà sarà solo per la pressione dei movimenti

Il passepartout del sionismo

L'accusa di antisemitismo e altre sfumature retoriche per negare le responsabilità di Israele nel massacro di Gaza

Strega, storie di donne sull’orlo d’una crisi d’identità 

Donatella Di Pietrantonio vince il premio Strega 2024. La famiglia come filo conduttore della sestina