Liguori: «Fischi al Brancaccio»

Liguori: «Fischi al Brancaccio»

Brancaccio, ebbene sì, lo spettacolo in scena al teatro di Roma è stato fortemente deludente. E vi dico perché

di Guido Liguori

getimage

 

Ebbene sì, lo spettacolo in scena al teatro di Roma è stato fortemente deludente.

Mentre si parlava di “un percorso” che nascesse dal basso, che coinvolgesse compagni e compagne, che scrivesse il programma insieme alle “100 piazze” convocate in vista dell’assemblea del 18 novembre, in ristretti e segreti accordi di vertice (con Speranza, Fratoianni, Bersani, Civati, anche Pisapia e Grasso?) Falcone & Montanari facevano il contrario: si stendeva un programma (con molte lacune), si decideva che Pietro Grasso fosse “capo” della lista (la legge elettorale lo richiede, anche se nn compare sulla scheda), si selezionavano i soci fondatori.

Un vergognoso imbroglio dal punto di vista del metodo, una presa in giro. Non ho nulla contro i partiti che agiscono come tali, ma questo predicare bene e razzolare male è inaccettabile: viene meno la fiducia. Mi aspetto che le tante assemblee territoriali che già si sono costituite continuino questa esperienza proclamandosi ciò che sono, LA SINISTRA, e proseguano insieme la strada iniziata.

Chi dimentica di mettere nel suo programma l’abolizione del fiscal compact, dei trattati di Maastricht, della legge Fornero, il ritorno alla Costituzione italiana come era prima degli stravolgimenti introdotti da centrosinistra negli ultimi lustri, non andrà da nessuna parte. Alla SINISTRA il compito di rinascere rappresentando davvero le classi popolari, a partire da operai e operaie, precarie e precari, senza lavoro. Lotta di classe, identità, radicamento sociale, programma di opposizione, nessun accordo col Pd, Renzi o non Renzi: ripartiamo da qui.

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Cookies necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

__cfduid, csrftoken, JSESSIONID, SESS#
__cfduid
SESS#
JSESSIONID

Cookies per preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

lang, lang
lang
lang

Cookies statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gali, _gat, _gid, d
d
_ga, _gali, _gat, _gid

Cookies per il marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Tali dati sono raccolti in forma anonima.

_twitter_sess, ATN, bcookie, bscookie, c, ck1, CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST, collect, CSNUtId, ct0, drtn#, DSID, everest_g_v2, everest_session_v2, external_referer, gglck, guest_id, i/jot/syndication, id, IDE, khaos, leo_auth_token, lidc, mc, mdata, na_id, na_tc, NID, pcs/activeview, personalization_id, r/collect, rlas3, rtn1-z, test_cookie, UID, UIDR, uuid, visit,
ct0, external_referer, personalization_id
ATN
bcookie, bscookie, leo_auth_token, lidc, RT, visit, _auth
c, khaos
ck1, drtn#, rlas3, rtn1-z
CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST
collect, NID
CSNUtId
dpixel, mc
DSID, IDE, doubleclick.net, test_cookie
everest_g_v2, everest_session_v2, gglck
id, mdata
na_id, na_tc
pcs/activeview
UID, UIDR
uuid
_pinterest_sess

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?