Forenza: «Vediamoci subito senza rimpianti per il Brancaccio»

Forenza: «Vediamoci subito senza rimpianti per il Brancaccio»

Post-Brancaccio: fare subito quello che andava fatto mesi fa: costruire una proposta politica e sociale che unisca lotte, conflitti, mutualismo

di Eleonora Forenza

Illustrazione di Beppe Ciarallo

Avevamo detto per mesi che il Brancaccio avrebbe portato lì dove ha portato: a una perdita di tempo, energie, speranze. 
SI-MDP-POSSIBILE hanno chiuso un accordo, lo hanno portato da Grasso.
 E il Brancaccio è morto. I due garanti che con ogni evidenza non garantivano nulla. Anche se certo le vette della assemblea annullata e i post di Anna Falcone contro ‘i facinorosi’ ‘militonti’ superano ogni immaginazione. La sig.ra Falcone potrebbe risparmiarsi di insultare una comunità politica dopo essere andata da Grasso coinvolgendo solo alcune forze politiche in nome dell’unità. Un capolavoro. 
Ora occorre subito fare quello che andava fatto mesi fa: costruire una proposta politica e sociale che unisca lotte, conflitti, mutualismo. Che non abbia il superamento dello sbarramento come alfa e omega del proprio agire politico. Che tenga insieme le tante forme del fare politica oggi: partiti, movimenti, sindacati, centri sociali. Radicale, che fondi il consenso sulla capacità di conflitto e trasformazione del senso comune. Senza maestrin@ che si autoproclamano garanti, sentendosi superiori a chi ogni giorno fa militanza con sacrificio e passione. Anticapitalista, femminista, ecologista, libertaria. Di opposizione a questa UE e alternativa a socialisti europei e Pd. 

Vediamoci subito: con chi era in piazza l’11, con chi il 18 avrebbe voluto davvero partecipare a un processo diverso, con chi ha manifestato per il no sociale. con chi ha resistito. Con chi lotta.

Print Friendly, PDF & Email

Articoli correlati

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Cookies necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

__cfduid, csrftoken, JSESSIONID, SESS#
__cfduid
SESS#
JSESSIONID

Cookies per preferenze

I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi

lang, lang
lang
lang

Cookies statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gali, _gat, _gid, d
d
_ga, _gali, _gat, _gid

Cookies per il marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi. Tali dati sono raccolti in forma anonima.

_twitter_sess, ATN, bcookie, bscookie, c, ck1, CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST, collect, CSNUtId, ct0, drtn#, DSID, everest_g_v2, everest_session_v2, external_referer, gglck, guest_id, i/jot/syndication, id, IDE, khaos, leo_auth_token, lidc, mc, mdata, na_id, na_tc, NID, pcs/activeview, personalization_id, r/collect, rlas3, rtn1-z, test_cookie, UID, UIDR, uuid, visit,
ct0, external_referer, personalization_id
ATN
bcookie, bscookie, leo_auth_token, lidc, RT, visit, _auth
c, khaos
ck1, drtn#, rlas3, rtn1-z
CMDD, CMID, CMPRO, CMPS, CMSC, CMST
collect, NID
CSNUtId
dpixel, mc
DSID, IDE, doubleclick.net, test_cookie
everest_g_v2, everest_session_v2, gglck
id, mdata
na_id, na_tc
pcs/activeview
UID, UIDR
uuid
_pinterest_sess

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?