26.8 C
Rome
venerdì 17 Settembre 2021
26.8 C
Rome
venerdì 17 Settembre 2021
Homein fondo a sinistraSinistra, annullata l'assemblea del Brancaccio

Sinistra, annullata l’assemblea del Brancaccio

Sinistra, salta l’assemblea del Brancaccio di sabato prossimo, 18 novembre. «E’ annullata», annunciano Falcone e Montanari.

La contestazione di Gotor alla prima del Brancaccio

L’assemblea di sabato prossimo, 18 novembre, è annullata. Lo comunicano Falcone e Montanari, i due autonominati salvatori della sinistra che, però, sono stati resi obsoleti dalle manovre ancora più politiciste di Fratoianni, Speranza e Civati, rispettivamente leader di Sinistra italiana (quel che resta di Sel), Mdp e Possibile. Nel breve testo si dà la colpa ai partiti e si annunciano, a breve, due testi differenti di ciascuno dei due a conferma, probabilmente, della divaricazione avvenuta anche dentro il percorso del Brancaccio. Popoff seguirà in presa diretta gli avvenimenti (che.ant)

di Anna Falcone e Tomaso Montanari
Quella che doveva essere una bella assemblea civica e programmatica rischia di trasformarsi in uno scontro tra partiti. In questo clima esasperato, l’organizzazione leggerissima su cui possiamo contare ci avrebbe impedito di garantire un andamento democratico e sicuro di questo incontro cruciale.
D’altra parte, le scelte dei vertici dei partiti che avevano aderito al percorso (opposte nella direzione, ma simmetriche: e accomunate dal totale disinteresse per un processo trasparente, democratico e partecipato) rendono ormai comunque irraggiungibile l’obiettivo dichiarato e unico dell’appello di giugno, e di tutto il nostro impegno: la creazione di una lista unica a sinistra davvero innovativa e non solo partitica.
Tra poche ore pubblicheremo un documento di Tomaso, e in seguito uno di Anna.
Non abbiamo alcuna intenzione di abbandonare il nostro impegno, e cercheremo di essere all’altezza della fiducia di tante e tanti, il cui lavoro sul programma è il vero risultato di questo percorso. È di questo che vi siamo infinitamente grati.
Con le cittadine e i cittadini che vorranno, continueremo a lavorare insieme, in un modo completamente nuovo e del tutto autonomo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Assemblea Gkn: ecco come bloccare le delocalizzazioni

Perché è illegittimo il comportamento dell'azienda nella delocalizzazione della Gkn. Un documento dell'assemblea permanente

Big Pharma, profitti alle stelle e quasi niente tasse

Denuncia di Oxfam ed Emergency: il monopolio sui vaccini anti Covid è una manna per le multinazionali e un genocidio per i paesi poveri

Gkn, gli operai che non rispettano il copione

Gkn. Marco Bersani spiega perché quella lotta parla a tutti noi , un appello della società della cura e un articolo di Francesco Locantore

Roma, chi fa cultura chiede buona politica

Un cartello di associazioni, in rappresentanza di migliaia di operatori e utenti, ha stilato un manifesto da sottoporre ai candidati

Referendum cannabis, onda verde a quota 100mila in 24 ore

Una partenza da sballo per il referendum cannabis. C'è tempo solo fino al 30 settembre per raggiungere le 500mila firme necessarie