Per non dimentiCarlo: le giornate del luglio

Per non dimentiCarlo: le giornate del luglio

Genova 2001-2019. Il programma delle iniziative nell’anniversario delle giornate del luglio: per non dimenticare Carlo, per rilanciare le lotte

Nulla sarà come prima, veniva da pensare sulle strade di Genova nel luglio del 2001, nulla è come allora, invece. Se si pensa a Genova 2001 viene in mente solo la macelleria messicana. Lo slancio rivoluzionario, la convergenza delle reti e delle campagne, la dimensione di massa delle mobilitazioni se l’è portati via non solo la repressione ma la subalternità politica e culturale della sinistra e di pezzi di movimenti al centrosinistra, l’illusione di poter temperare il neoliberismo. In Italia questo processo è stato più violento che mai.

Quest’anno il focus delle iniziative nell’anniversario delle giornate del luglio sarà sul diritto penale del nemico e la deriva politica e giudiziaria verso un regime di comando, le leggi di sicurezza a diciotto anni dalla sperimentazione del G8 di Genova, sulla “regola dell’eccezione”: lo stato di polizia, un metadispositivo di controllo e disciplinamento. Tra panottico carcerario ed economia della sorveglianza, procedure di militarizzazione e strutture di apartheid. Ecco il programma

Venerdì 19 luglio Ore 15:00-20:00

Presso il CAP (CRAL Autorità Portuale) via Albertazzi 3 r (di fronte alla Caserma dei Vigili del Fuoco), che ringraziamo fin da ora per l’ospitalità.

Giornata di studio e di confronto:

Modello di gestione dell’ordine sociale e programma politico in atto.

Ore 15:00 apertura dei lavori: Haidi Giuliani e Gilberto Pagani.

Ore 15:30 prima sessione:

Il diritto penale del nemico e la deriva politica e giudiziaria verso un regime di comando. Dietro e oltre le leggi di sicurezza a diciotto anni dalla sperimentazione del G8 di Genova.

Relatori: Livio Pepino, Gianluca Vitale, Enrico Zucca (in attesa di conferma).

Ne discutono: Cesare Antetomaso, Simonetta Crisci, Claudio Novaro, Giovanni Russo Spena.

Ore 17:30 seconda sessione:

La regola dell’eccezione: lo stato di polizia, un metadispositivo di controllo e disciplinamento. Tra panottico carcerario ed economia della sorveglianza, procedure di militarizzazione e strutture di apartheid.

Relatori: Caterina Calia, Maria Luisa D’Addabbo, Salvatore Palidda.

Ne discutono: Alessandra Ballerini, Sandra Berardi, Ornella Favero, Eleonora Forenza, Luca Greco, Luisa Mondo.

Organizzano: Osservatorio Repressione, Movimento Antipenale, Comitato Piazza Carlo Giuliani

Sabato 20 luglio Ore 15:00-19:45 Piazza Alimonda

PER NON DIMENTICARLO

Con le canzoni e la musica di Altera, Contratto Sociale Gnu-Folk, Pardo Fornaciari con il Coro Garibaldi d’assalto, Luca Lanzi della Casa del Vento, Alessio Lega, Malasuerte FiSud, Lele Ravera (LRB Liberdade), Marco Rovelli con Massimiliano Furia, Pupi di Surfaro, Renato Franchi e l’Orchestrina del Suonatore Jones.

Con interventi dal palco.

Organizza: Comitato Piazza Carlo Giuliani

Domenica 21 dalle ore 15 presso il CSOA Pinelli, via Fossato Cicala 22 – Sangottardo

Grande Torneo di calcio su un campetto di periferia

Quest’anno nuove emozionanti regole:

si giocherà 4 contro 4 ed ogni squadra dovrà avere in organico un under 14.

Vittoria assicurata per ogni giocatore/giocatrice che si divertirà!

CARLO VIVE

Organizza: Centro Sociale Pinelli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.