19.9 C
Rome
giovedì 29 Settembre 2022
19.9 C
Rome
giovedì 29 Settembre 2022
FILLEA CGIL: una storia lunga 136 anni, vai alla landing page
Homepadrini & padroniIl Governatore della Liguria e il sacracoronavirus

Il Governatore della Liguria e il sacracoronavirus

Liguria, il Governatore Toti vorrebbe cancellare codice degli appalti, gare, controlli paesaggistici e certificati antimafia.

«Bisogna spazzare via, una volta per tutte, la burocrazia. Bisogna far ripartire i cantieri. E allora dico via codice degli appalti, via gare europee, via controlli paesaggistici, via certificati Antimafia, via tutto. Almeno per due anni. Ci sono gruppi affidabili e lavori da fare: io dico “partano subito”. Serve un modello di ricostruzione post bellico. Rischi? Ci sono e terremo la guardia alta, ma il coronavirus ha alzato la soglia di moralità, la gente ha capito che le cose vanno fatte bene e che le leggi vanno rispettate. Io mi fido». Parole di Giovanni Toti, governatore della Liguria berlusconian-salviniano, in un’intervista a 

Però è difficile fidarsi di chi prova a speculare su una crisi come quella indotta dal corona-virus per puntare su un modello di produzione devastante – le grandi opere – e mafioso, come quello di intere filiere delle costruzioni. In Liguria più che altrove. Ma quanto era alta la moralità del Governatore della Liguria prima dell’epidemia di “sacracoronavirus”?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

E’ così che il “no al fascismo” è diventato impercettibile

L'estrema destra fa parte del panorama da decenni. Le responsabilità del "centro-sinistra" in questa banalizzazione [Ellen Salvi]

“Noi non paghiamo” contro il trucco delle bollette mensili

Il movimento contro l'aumento delle tariffe smonta la decisione di Arera sulla mensilizzazione delle bollette

La danza è la prosecuzione della politica. Con altri fini

A Genova riprende con Steve Reich, Resistere e creare, la rassegna di danza contemporanea Ripartiamo dal corpo. Soggetto (politico): prima ...

Massa: l’alberghiero a indirizzo oscurantista

Regolamento choc per studenti e insegnanti in una scuola di Massa, tra errori educativi e diritti negati

Caso Hasib, “decapitato” il Commissariato di Primavalle

L'inchiesta sulla perquisizione degli agenti nella casa del disabile poi precipitato dal balcone [Maria D'Amico]