16.2 C
Rome
lunedì 8 Marzo 2021
16.2 C
Rome
lunedì 8 Marzo 2021
Home culture Il ritorno di Harry Potter

Il ritorno di Harry Potter

J.K. Rowling immagina il celebre maghetto con qualche capello bianco in un racconto per il sito Pottermore.

di Giorgia Pietropaoli

il ritorno di Harry potter

Trentaquattrenne, con qualche capello bianco e con una misteriosa cicatrice sulla guancia: ecco Harry Potter vent’anni dopo lo scontro con Voldemort.
Se siete fan della saga di Harry Potter e vi siete chiesti che fine abbia fatto il vostro eroe preferito, la risposta potete trovarla sul sito Pottermore.com in cui la creatrice del maghetto più amato di tutti i tempi, la scrittrice britannica J.K. Rowling, ha pubblicato un racconto, di appena 1.500 parole, ambientato diciannove anni dopo la battaglia di Hogwarts.
Il punto di vista della narrazione è quello della cronista Rita Skeeter e per chi fosse curioso di scoprire più dettagli può trovare il racconto completo anche su Today.

In tanti sperano che questo sia soltanto il primo passo che condurrà la scrittrice a raccontare le nuove avventure del maturo Harry Potter. Non ci resta che aspettare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Teorema Mar Jonio, Casarini: «Sono colpevole. Come Lucano»

Il "teorema" contro la nave di Mediterranea, interviene Luca Casarini, uno dei quattro indagati per "reato di solidarietà"

Cucchi, al processo si cerca l’origine dei depistaggi

Il processo sui depistaggi prova a mettere a fuoco le fasi in cui è scattata la macchina del fango contro la vittima e la famiglia Cucchi

Grecia, la vendetta di Stato contro un detenuto politico

Koufontinas (17N) ha smesso di nutrirsi e di bere da quasi due mesi. Vuole un trasferimento che il governo rifiuta. Repressione alle stelle in Grecia

Germania: 3 nazi, 10 omicidi e 13 anni in fuga

La Germania, dopo lo scandalo Nsu, si chiede se i partiti apertamente neonazisti come quello dovrebbero essere vietati (Prune Antoine)

No all’acqua in Borsa!

40mila firme per dire NO all’acqua in Borsa. Verso la Giornata mondiale del 22 marzo