20.4 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024
20.4 C
Rome
giovedì 23 Maggio 2024
HomemalapoliziaUsa, 263 anni di galera allo sbirro che stuprava solo donne nere

Usa, 263 anni di galera allo sbirro che stuprava solo donne nere

VIDEO. Usa:  Un poliziotto dell’Oklahoma condannato a 263 anni di prigione per i multipli stupri. La class action delle vittime


Un policier condamné à 263 années de prison… di 20Minutes

Le sue numerose vittime, dell’adolescente alla donna di una cinquantina di anni, avevano in comune di essere delle donne nere. Un poliziotto dell’Oklahoma, sud degli Stati Uniti, è stato condannato a 263 anni di prigione per avere abusato sessualmente delle sue vittime nell’esercizio delle sue funzioni.

Daniele Holtzclaw che era in servizio ad Oklahoma City, è stato giudicato colpevole di 18 capi di accusa su 36, particolarmente di stupro e sodomia forzata, come riporta il sito di cronache giudiziarie dello stato dell’Oklahoma. Tredici vittime hanno manifestato durante il processo. Una di loro, Demetria Campbell aveva denunciato il poliziotto nel settembre 2015 ed aveva spiegato che era “stata catturata e trascinata verso un edificio”  il 5 novembre 2013 mentre stava andando a comprare il cibo per sua figlia ricoverata. Daniele Holtzclaw la pestò a sangue prima di violentarla.

Nella class action, condotta da Jannie Ligons, un’altra delle vittime, affermava che l’agente di polizia aveva reiterato un uso eccessivo ed illegale della forza, grazie al suo status di poliziotto, contro donne afroamericane considerate particolarmente vulnerabili, per violentarle, causando loro “estreme sofferenze mentali ed emozionali”.

CV6Zl2eWEAAnL2i

 

oklahoma, stupri, razzismo, polizia, malapolizia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

L’esercito francese addestra i neonazisti ucraini

Un'inchiesta rivela che gli eredi del famigerato Reggimento Azov si allenano in Francia [Sébastien Bourdon]

Sollievo temporaneo per Assange

Nessuna garanzia Usa di giusto processo: la Corte Suprema britannica concede ad Assange il ricorso contro la sua imminente estradizione [Tariq Alì]

Prima di leggere l’ultimo, postumo, di Garcia Marquez

La recensione di The Nation dell'ultima opera di narrativa di Gabriel García Márquez [Nicolás Medina Mora]

7 ottobre: il giornalismo come arma contro la distorsione e l’oblio

La stampa e le commissioni d'inchiesta hanno cercato di ricostruire gli eventi, lontano da fake news e propaganda [Rachida El Azzouzi]

Beccaria: tortura, razzismo sistemico, sovraffollamento

Mai così tanti minori in carcere da decenni. Il punto di Antigone sugli IPM. Il nodo della giustizia riparativa