22.3 C
Rome
domenica 26 Maggio 2024
22.3 C
Rome
domenica 26 Maggio 2024
HomecultureAusterity pop comunista

Austerity pop comunista

Max Collini e Jukka Reverberi al Monk per la tappa romana del tour del nuovo album Austerità. Per ridere e sognare l’avvento del socialismo nel Belpaese

di Maurizio Zuccari

spartiti-cover

Stasera, venerdì 15 Aprile, a Roma potete finalmente ascoltare il pensiero luminoso del nostro grande leader, guida, timoniere, il Compagno Gonzalo. Gli Spartiti presentano così il loro nuovo album per la tappa romana del tour al Monk di Portonaccio, dove Jukka Reverberi e Max Collini suonano il loro primo disco Austerità: per un governo di operai e contadini rendete anche voi gli sgherri e i guardiani del capitale incapaci di intendere e di volere. Tra i primi Cccp e il Guccini doc, quando la corposa sonorità della Bassa emiliana s’incontra alle melodie pop comuniste. Sotto, la traccia di Sendero luminoso da Austerità, per ridere e sognare l’avvento del socialismo nel Belpaese. Info su: www.facebook.com/events/1065026110184407/. E dopo stasera, chiusura del tour al Circolo Gagarin di Busto Arsizio (22 aprile); Off di Modena il 23 e Mat, laboratorio urbano di Terlizzi (Ba) il 7 maggio. https://www.youtube.com/watch?v=YQ4VxAQwYnU

https://www.youtube.com/watch?v=PmntDmm3VsQ

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Putin non si è mai impegnato a “denazificare” la Russia

Al di là della retorica putiniana l'estrema destra russa non è preoccupata, almeno finché serve al governo [Nicolas Lebourg]

L’esercito francese addestra i neonazisti ucraini

Un'inchiesta rivela che gli eredi del famigerato Reggimento Azov si allenano in Francia [Sébastien Bourdon]

Sollievo temporaneo per Assange

Nessuna garanzia Usa di giusto processo: la Corte Suprema britannica concede ad Assange il ricorso contro la sua imminente estradizione [Tariq Alì]

Prima di leggere l’ultimo, postumo, di Garcia Marquez

La recensione di The Nation dell'ultima opera di narrativa di Gabriel García Márquez [Nicolás Medina Mora]

7 ottobre: il giornalismo come arma contro la distorsione e l’oblio

La stampa e le commissioni d'inchiesta hanno cercato di ricostruire gli eventi, lontano da fake news e propaganda [Rachida El Azzouzi]