32.8 C
Rome
sabato 31 Luglio 2021
32.8 C
Rome
sabato 31 Luglio 2021
Homepadrini & padroniPoroshenko a Gentiloni: «Arresta Forenza e i Bassotti!»

Poroshenko a Gentiloni: «Arresta Forenza e i Bassotti!»

L’Ucraina di Poroshenko rende noto che chiederà l’arresto e l’estradizione di Eleonora Forenza e dei delegati della carovana antifascista nel #Donbass

di Titti Flambè

18199074_10213525371076498_8006206725834402026_n

L’Ucraina di Poroshenko rende noto che chiederà l’arresto e l’estradizione di Eleonora Forenza e dei delegati della carovana antifascista nel #Donbass. Kiev vuole processarli con l’accusa di violazione delle leggi anti-terroristiche ucraine. Il governo ucraino, per bocca del ministro degli Esteri, chiede alle autorità dell’Unione europea di arrestare i delegati al loro ritorno in Italia per consentire poi l’estradizione.

Il ministero degli Esteri italiano, dicono da Kiev, ha ricevuto il 28 aprile, la loro nota: «Abbiamo chiesto che sia arrestata e che il suo gruppo sia fermato prima di arrivare fisicamente al Donbass», ha detto la portavoce del ministro degli Esteri Maryana Betsa. E «come risultato di questi contatti, il ministero degli Esteri italiano ha inviato alle autorità competenti e agli organizzatori di questa provocazione le informazioni sulla responsabilità penale per violazione della legge ucraina. L’Italia ha sottolineato che il suo governo sostiene l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina e questa posizione rimane invariata».

«Siamo a mosca e stiamo rientrando in Italia – fanno sapere Forenza e la delegazione di cui fa parte anche Massimiliano Voza, sindaco Prc in un paese della Campania – stiamo tutti bene. Abbiamo appreso della richiesta di estradizione del governo di Kiev che ci vuole processare per terrorismo e della posizione della Ambasciata ucraina in Italia. Ci pare assurdo il silenzio del governo italiano di fronte a tali richieste. Come delegazione del prc siamo orgogliosi di aver portato solidarietà al Donbass antifascista unendoci alla carovana della banda bassotti, insieme a usb, e a tanti altri antifascisti. Siamo orgogliosi di aver disobbedito al regime di Poroschenko di cui l’UE è vergognosamente complice.  I patrioti d’europa hanno dimenticato il valore dell’antifascismo persino il 25 aprile. noi vogliamo praticarlo ogni giorno e senza confini. 
ringraziamo tutte le compagne e i compagni che in queste ore ci stanno esprimendo solidarietà». 

Lunedì 8 maggio alle ore 12, la conferenza stampa presso la sede del parlamento europeo con Eleonora Forenza e con la Carovana antifascista di ritorno dal Donbass.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

La guerra di Lamorgese al dissenso. 10mila agenti Sì Tav

Quasi diecimila rinforzi per l'occupazione militare della Val Susa: è il senso del governo Draghi per la libertà di movimento

Insorgere, allora. La lezione di Gkn

“Siamo tutti GKN!” era l'urlo del corteo, a segnare il salto di qualità di una lotta di riunificazione del mondo del lavoro [Cristina Quintavalla]

Genova, mille ore di silenzio contro la guerra

Il 28 luglio, per la millesima volta, un gruppo di pacifiste/i si riunirà sui gradini di Palazzo Ducale. Stavolta la dedica è alle Veglie contro le morti in mare

L’inganno del Pleasure, ma esiste un porno etico?

Tutto quello che c’è da sapere sul porno – e che il film di Ninja Thyberg non ti dice [Monica Mazzitelli]

G8, poca luce sotto il Qr Code

Fare Luce, innovativa installazione tecnologica, ideata dal direttore Livermore che apre il G8 PROJECT del Teatro Nazionale di Genova [Carlo Rosati]