22 C
Rome
venerdì 17 Settembre 2021
22 C
Rome
venerdì 17 Settembre 2021
Homein fondo a sinistraDosio: «Amo Potere al popolo perché non chiede deleghe»

Dosio: «Amo Potere al popolo perché non chiede deleghe»

Nicoletta Dosio, No Tav di Bussoleno, spiega le ragioni della sua adesione a Potere al Popolo

di Nicoletta Dosio

Non ho mai creduto nei palazzi. So che le porte altamente serrate sbarrano l’accesso a chi viene dalla strada e gli spessi tappeti attutiscono i passi e le voci che chiedono ascolto. So che i templi del potere possono fagocitare il granello di sabbia che si illudeva di cambiare il sistema. Troppe speranze e fatiche ho visto cadere miseramente sotto i colpi di politiche ciniche e spietate.

Ma, con Potere al Popolo, mi sembra di respirare un’aria nuova, come quando, nel profondo dell’inverno, si accende ad un tratto una giornata di cieli chiari, che sa già di primavera.

E’ un’avventura che ha un cuore giovane e radici popolari, un albero fanciullo nato in un terreno povero e dignitoso ed allargatosi rapidamente là dove vive la volontà di lotta e di riscatto.

Amo Potere al popolo perché non chiede deleghe, ma condivisione del conflitto che non può attendere poiché è già tardi, le devastazioni sociali e ambientali create dallo sfruttamento e dalle guerre del capitale rasentano l’irreversibilità.

Partiamo dunque, senza preoccuparci più di tanto del risultato elettorale, perché meta non sono i luoghi del potere, ma le terre desertificate di un’esistenza collettiva nella quale possa finalmente realizzarsi l’antico anelito di uguaglianza e libertà: da ciascuno secondo le sue possibilità , a ciascuno secondo i suoi bisogni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Big Pharma, profitti alle stelle e quasi niente tasse

Denuncia di Oxfam ed Emergency: il monopolio sui vaccini anti Covid è una manna per le multinazionali e un genocidio per i paesi poveri

Gkn, gli operai che non rispettano il copione

Gkn. Marco Bersani spiega perché quella lotta parla a tutti noi , un appello della società della cura e un articolo di Francesco Locantore

Roma, chi fa cultura chiede buona politica

Un cartello di associazioni, in rappresentanza di migliaia di operatori e utenti, ha stilato un manifesto da sottoporre ai candidati

Referendum cannabis, onda verde a quota 100mila in 24 ore

Una partenza da sballo per il referendum cannabis. C'è tempo solo fino al 30 settembre per raggiungere le 500mila firme necessarie

EZLN in volo verso l’Europa

Partirà lunedì da Città del Messico, La Extemporanea, la delegazione zapatista che incontrerà i movimenti europei [La Jornada]