-0.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
-0.9 C
Rome
sabato 27 Novembre 2021
Homeconsumare stancaWhatsApp: nei gruppi solo se li autorizza l'utente

WhatsApp: nei gruppi solo se li autorizza l’utente

WhatsApp sta testando una funzione che consentirà agli utenti di essere inseriti in un gruppo solo se lo autorizzano gli stessi utenti

I gruppi delle chat possono essere a volte una perdita di tempo o un invasione dei propri spazi. WhatsApp sta testando una funzione che consentirà agli utenti di essere inseriti in un gruppo solo dopo autorizzazione. In pratica, elimina l’inclusione diretta. L’utente avrà a sua disposizione tre diversi tipi di filtro (Tutti, Solo i Contatti, Nessuno) che consentirà di decidere quali categorie di persone possono aggiungerlo ad una discussione con più utenti. Per rispondere all’invito si avranno 72 ore dalla ricezione del collegamento. La novità è avvistata nelle ultime Beta dell’app per dispositivi iOS e riportata dal sito WABetaInfo.WhatsApp è utilizzata da oltre 1,5 miliardi di utenti. Tra WhatsApp e Messenger, due app dell’ecosistema Zuckerberg, le persone mandano oltre 100 miliardi di messaggi ogni giorno, ha fatto sapere Facebook di recente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Black Friday: Amazon affossa le condizioni di lavoro di tutti

Il sociologo Gaborieau: Amazon è "l'albero che nasconde la foresta" della logistica dove le condizioni di lavoro sono particolarmente difficili [Dan Israel]

«Mi ha fatto torturare il nuovo capo dell’Interpol»

Le accuse di vittime e ong al nuovo presidente dell'Interpol, il generale emiratino Ahmed Nasser Al Raisi

Cile, come siamo arrivati al ballottaggio Boric-Kast

Intervista a David Munoz Gutierrez, collaboratore di Allende, esule dal '73 [Chiara Nencioni]

E comunque la risposta è “42”

“Muskismo” e la Silicon Valley nel podcast di Jill Lepore

Teatro, così Paravidino e Papaleo rileggono Brecht

Con "Peachum" Fausto Paravidino reinventa l'universo umano brechtiano. In scena alla Sala Ivo Chiesa