23.2 C
Rome
mercoledì 29 Giugno 2022
23.2 C
Rome
mercoledì 29 Giugno 2022
Homequotidiano movimentoAssassinato dalla malagiustizia. Addio compagno Chucky!

Assassinato dalla malagiustizia. Addio compagno Chucky!

Arrestato con l’accusa di saccheggio e tentato omicidio. Leonardo Vecchiolla, detto Chucky, era innocente. Aveva avuto il solo torto di partecipare alla manifestazione del 15 ottobre 2011. Devastato dal carcere, si è sparato.

 

di Franco Fracassi

chuky

Era finito in carcere con l’accusa di tentato omicidio. Era innocente. Ma quando è uscito la sua mente era ormai devastata. E così si è ucciso. O meglio, l’ha assassinato la malagiustizia. Leonardo Vecchiolla aveva avuto il torto di partecipare alla grande manifestazione che il 15 ottobre 2011 aveva portato a sfilare per le vie del centro di Roma più di centomila persone al grido: «Noi siamo il novantanove per cento, voi l’uno». Una manifestazione finita con scontri e devastazioni (vi ricordate del “Pelliccia”?). Ma il compagno Chucky con la violenza non aveva nulla a che fare.

 

Purtroppo, pochi giorni dopo Vecchiolla venne arrestato, con l’accusa di essere stato tra i partecipanti all’assalto al furgone dei Carabinieri in piazza San Giovanni. Gli furono contestati reati pesantissimi, come tentato omicidio ai danni di un militare, devastazione e saccheggio in concorso e resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale.

 

Non passò nemmeno un mese che venne rilasciato per ordine del Tribunale del riesame. Alcuni video e diverse fotografie lo scagionavano, mostrandolo a volto scoperto lontano dal furgone in fiamme.

 

Purtroppo il danno era stato fatto. Il periodo in carcere lo aveva duramente segnato. Martedì 2 settembre Leonardo Vecchiolla, detto Chucky, si è sparato nella casa dello zio ad Ariano Irpino. Aveva ventisei anni, era sposato e aveva un figlio piccolo.

20111127162000_chukyvecchiolla_320

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il conflitto russo-ucraino divide la sinistra anti-guerra

Il campo antimperialista alla prova dall'invasione dell'Ucraina. Chi rifiuta l'invio delle armi, chi lo ritiene inevitabile [Fabien Escalona]

Bioeconomia senza trucchi, scienziati in cerca di esperienze concrete

Non basta dirsi bio per sottrarsi alle logiche dell'economia fossile. Come partecipare alla conferenza multidisciplinare di Bioeconomia

Melilla, l’esternalizzazione delle frontiere uccide ancora

Sale il bilancio della strage di migranti a Melilla. Sanchez si complimenta con i gendarmi marocchini. Tweet choc di Salvini 

Nupes, Mélenchon vuole un gruppo unico, gli alleati no

La Nupes esita sulla sua modalità di organizzazione. Mélenchon propone un gruppo unico in Parlamento ma ... [Mathieu Dejean]

Watergate, mezzo secolo dopo. Una lezione per oggi

L'anniversario del 50 anni dallo scandalo Watergate cade nei giorni dell'inchiesta su Trump L'insabbiamento del Watergate da parte di Ni...