29.5 C
Rome
giovedì 29 Luglio 2021
29.5 C
Rome
giovedì 29 Luglio 2021
HomemalapoliziaMemorial Cucchi, abbiamo corso con Stefano. Lo faremo ancora

Memorial Cucchi, abbiamo corso con Stefano. Lo faremo ancora

Video. La prima edizione Memorial Cucchi, in cinquecento al Parco degli Acquedotti per reclamare verità e giustizia

di Checchino Antonini , video di Francesco Talarico

 

Abbiamo corso con Stefano. Eravamo tanti, cinquecento podisti e altrettanti ad aspettare i corridori, stamattina al parco degli Acquedotti di Roma, là dove ebbe inizio l’ultima corsa di Stefano: l’arresto e la via crucis tra caserme di carabinieri, Regina Coeli, guardine sotterranee di Piazzale Clodio, pronto soccorso del Fatebenefratelli, ancora Regina Coeli, infine il repartino penitenziario del Pertini dove venne nascosto alla vista, ultima fase di una tortura durata sei giorni.

Seguirono, per i suoi parenti, fasi successive e più lunghe della tortura: lo strazio dell’autopsia, il muro di gomma delle versioni ufficiali, le indagini strabiche, le chiacchiere dei giornali, i processi incapaci di dare nomi e cognomi ai colpevoli.

E loro a correre per Stefano. Per Stefano e gli altri. E non comincio l’elenco perché non sarebbe completo, perché lo conosciamo già. E noi a correre con loro. Nelle piazze, nelle aule di tribunale, nei centri sociali, in ogni spazio reale e virtuale dove si può lottare contro la miscela velenosa che ha ucciso Stefano e gli altri fatta di proibizionismo, razzismo, malapolizia, emergenza sicurezza, torsioni autoritarie, fascismo e la complicità di chi si gira dall’altra parte. Di chi non corre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Insorgere, allora. La lezione di Gkn

“Siamo tutti GKN!” era l'urlo del corteo, a segnare il salto di qualità di una lotta di riunificazione del mondo del lavoro [Cristina Quintavalla]

Genova, mille ore di silenzio contro la guerra

Il 28 luglio, per la millesima volta, un gruppo di pacifiste/i si riunirà sui gradini di Palazzo Ducale. Stavolta la dedica è alle Veglie contro le morti in mare

L’inganno del Pleasure, ma esiste un porno etico?

Tutto quello che c’è da sapere sul porno – e che il film di Ninja Thyberg non ti dice [Monica Mazzitelli]

G8, poca luce sotto il Qr Code

Fare Luce, innovativa installazione tecnologica, ideata dal direttore Livermore che apre il G8 PROJECT del Teatro Nazionale di Genova [Carlo Rosati]

Cuba, l’urlo di Padura

A questo avvertimento disperato delle rivolte popolari, le autorità cubane non dovrebbero rispondere con gli slogan abituali [Leonardo Padura]