21.8 C
Rome
lunedì 23 Maggio 2022
21.8 C
Rome
lunedì 23 Maggio 2022
Homequotidiano movimentoParigi sotto attacco: i presidi in Liguria

Parigi sotto attacco: i presidi in Liguria

logo parigi

I presidi della Liguria in solidarietà al popolo francese contro violenza e paura. A Genova quello di Arci.

Ludovica Schiaroli

“Quanto accade a Parigi merita pensieri e parole che non siano vuote, retoriche, sapute. Vale anche il silenzio. Almeno per qualche ora”. Con queste parole Luca Borzani, presidente della Fondazione Palazzo Ducale invita tutti i genovesi a visitare la mostra di Brassaì, “Pour l’amour de Paris” che da oggi alle 15 a domani sera sarà visitabile gratuitamente, in omaggio a Parigi e al popolo francese.

 

In piena condivisione con la scelta di Borzani, Arci Genova e Liguria ha organizzato il presidio alle ore 15 per invitare i cittadini a sconfiggere la paura e scendere in piazza: “Hanno colpito lì dove le persone stavano bene insieme – scrivono Stefano Kovac e Walter Massa –  Dove c’era divertimento e spensieratezza. La musica, la cultura, lo sport, la convivialità. Noi non vogliamo farci sconfiggere dalla paura né dalla follia del terrorismo. Oggi ci stringiamo attorno ai parigini. Convinti che dovremo continuare a coltivare e a difendere la cultura, la democrazia, la libertà, la laicità”. In poche ore l’appello sta raccogliendo moltissime adesioni.

A Savona l’appuntamento è alle 18 in piazza Mameli dove la campana della chiesa ricorderà  gli uomini e le donne uccise la scorsa notte. Bandiere francesi e italiane accompagneranno il corteo che alle 17,45 partirà da piazza Mentana alla Spezia per arrivare nella sede storica dell’agenzia consolare francese.  A Sarzana invece il presidio sarà in piazza Matteotti alle ore 17.

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Il fascismo discreto: Giorgia Meloni spiegata ai francesi

Come Giorgia Meloni cerca di far dimenticare le sue radici fasciste e spera di diventare la prima donna premier in Italia [Ludovic Lamant]

L’inflazione che cambia tutto

Perché l'esplosione dell'inflazione rivela una crisi profonda del capitalismo, La spirale prezzi-profitti, la recessione in arrivo [Romaric Godin]

Besancenot: la sinistra e la guerra in Ucraina

Di ritorno dall'Ucraina, Besancenot ritiene che la sinistra europea debba sostenere più apertamente le vittime dell'imperialismo russo [Geslin e Goanec]

La commedia delle risorse umane. Lavoretti a teatro

In scena al Teatro Nazionale di Genova, Il mercato della carne di Bruno Fornasari 

«Un metodo e un processo per uscire dal grande riflusso italiano»

Intervista a Dario Salvetti alla vigilia dell'assemblea nazionale convocata dal collettivo Gkn a Campi Bisenzio