25.6 C
Rome
venerdì 24 Maggio 2024
25.6 C
Rome
venerdì 24 Maggio 2024
HomemalapoliziaOtto mesi al giudice Bobbio che offese Carlo Giuliani su fb

Otto mesi al giudice Bobbio che offese Carlo Giuliani su fb

Magistrato, parlamentare di An, braccio destro della Meloni quand’era ministra, aveva scritto che Carlo era “una feccia di teppista di strada”. Condannato a otto mesi più il risarcimento dei danni

1511147_bobbio_giuliani

Sul suo profilo Facebook «ha leso l’onore del defunto Carlo Giuliani», condannato a 8 mesi (pena sospesa) e 5mila euro di provvisionale con risarcimento dei danni da stabilire in separata sede, il magistrato ed ex politico Luigi Bobbio. Ne dà notizia un quotidiano campano spiegando che, per anni esponente di rilievo di An, parlamentare e capo di gabinetto dell’allora ministro Giorgia Meloni, Bobbio è stato poi sindaco di Castellammare di Stabia prima di rientrare in magistratura: ora è giudice civile al tribunale di Nocera Inferiore, ma prima ancora era stato pm alla Dda di Napoli. Il giudice Procolo Ascolese del tribunale di Torre Annunziata ha ritenuto offensiva una sua frase pubblicata sul profilo pubblico di Facebook «Luigi Bobbio Due», da lui gestito secondo l’accusa rappresentata dalla pm Mariangela Magariello.
«Giuliani era una feccia di teppista di strada» è la frase comparsa sul fb il 28 luglio del 2014. Haidi e Giuliano, i genitori di Carlo, lo hanno querelato e la costituzione di parte civile è stata affidata ai legali Gilberto Pagani e Liana Nesta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, prego!
Inserisci il tuo nome qui, prego

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli

Putin non si è mai impegnato a “denazificare” la Russia

Al di là della retorica putiniana l'estrema destra russa non è preoccupata, almeno finché serve al governo [Nicolas Lebourg]

L’esercito francese addestra i neonazisti ucraini

Un'inchiesta rivela che gli eredi del famigerato Reggimento Azov si allenano in Francia [Sébastien Bourdon]

Sollievo temporaneo per Assange

Nessuna garanzia Usa di giusto processo: la Corte Suprema britannica concede ad Assange il ricorso contro la sua imminente estradizione [Tariq Alì]

Prima di leggere l’ultimo, postumo, di Garcia Marquez

La recensione di The Nation dell'ultima opera di narrativa di Gabriel García Márquez [Nicolás Medina Mora]

7 ottobre: il giornalismo come arma contro la distorsione e l’oblio

La stampa e le commissioni d'inchiesta hanno cercato di ricostruire gli eventi, lontano da fake news e propaganda [Rachida El Azzouzi]